i 7 migliori consigli per trasformare uno stage in un'esperienza di successo

26/07/2017 09:44:13

Gli stage sono preziose occasioni per imparare e acquisire esperienze e competenze spendibili nel mercato del lavoro. Se affrontati nel modo giusto, però, rappresentano anche buone opportunità per ottenere - subito o in un secondo momento - un impiego duraturo all’interno dell’azienda dove si è svolto il tirocinio.

Ecco 7 consigli per trasformare lo stage in un’esperienza di successo:

  1. Arrivate sempre un po’ in anticipo: sia al mattino, quando vi recate al lavoro, sia nel caso dobbiate assistere ad una riunione, cercate di arrivare sempre con qualche minuto di anticipo rispetto all’orario stabilito. Evitate soprattutto di arrivare in ritardo. Questo, infatti, dà una cattiva impressione, in quanto può dare l’idea che non prendiate il vostro impegno abbastanza sul serio.  

  2. Scegliete un look consono all’ambiente di lavoro: avere un abbigliamento adeguato all’ambiente di lavoro contribuisce a dare una buona impressione e ad apparire in linea con la cultura aziendale. Fate attenzione a come sono soliti vestirsi i vostri colleghi e prendete spunto da loro. 

  3. Fate la prima mossa: non aspettate sempre che siano i vostri responsabili ad assegnarvi compiti da svolgere. Se non avete molto da fare, mostratevi proattivi chiedendo in quale modo potete aiutarli, oppure sfruttate il tempo a vostra disposizione per capire se siete in grado di apportare un contributo all’azienda, ad esempio proponendo qualche nuova iniziativa o progetto.

  4. Siate educati e ordinati: a nessuno piace avere colleghi sgarbati, trasandati, o che prestano poco riguardo agli ambienti comuni. Ricordate quindi di essere sempre gentili e di lasciare in ordine la vostra postazione prima di andare via la sera. Se pranzate in ufficio, abbiate cura di lasciare pulito il luogo in cui avete mangiato eliminando briciole e lavando i piatti  sporchi.

  5. Socializzate per iniziare a creare un network: sfruttate le pause pranzo e i break per conoscere meglio i colleghi e socializzare con loro. Questo è un ottimo modo per instaurare amicizie e per stringere contatti che in futuro potrebbero esservi utili in campo lavorativo. Lasciare un buon ricordo nelle persone farà sì che essi pensino più facilmente a voi in caso di nuovi progetti e opportunità di lavoro. 

  6. Fate un buon lavoro: sembrerà scontato, ma in realtà non sempre lo è. Impegnatevi in quello che fate e portate a termine le vostre mansioni rispettando le scadenze fissate. Se vi dimostrate efficienti e professionali, prendendo seriamente le responsabilità che vi sono assegnate dal vostro tutor, ci saranno maggiori probabilità di essere assunti al termine dello stage.

  7. Chiedete in che modo potete migliorare: dopo un mese dall’inizio della vostra esperienza, chiedete al vostro tutor se ha delle osservazioni da farvi e se potete migliorare in qualche cosa. Vi sarà utile sia per imparare a gestire le critiche, sia per mostrare al vostro responsabile di voler dare il meglio.

Questi sono i nostri 7 suggerimenti per fare un’ottima impressione durante uno stage. Seguendoli, aumenteranno le possibilità di ottenere un’offerta di lavoro al termine della vostra esperienza, o comunque faranno sì che le persone con cui avete collaborato si ricordino di voi in modo positivo; in futuro potrebbero ricontattarvi per qualche opportunità.