i nostri servizi di somministrazione e staffing.

contattaci

che cos'è la somministrazione.

La somministrazione, o staffing, è un particolare tipo di rapporto di lavoro caratterizzato dal fatto che il lavoratore è assunto da un soggetto diverso da quello che effettivamente usufruirà della sua professionalità. Difatti, il contratto di somministrazione prevede il coinvolgimento di tre soggetti:

  • l’Agenzia per il Lavoro (somministratore)
  • l'utilizzatore (l'impresa presso la quale il lavoratore svolge la propria attività) 
  • il lavoratore (somministrato)

L’Agenzia per il Lavoro, come Randstad, da un lato si occupa di selezionare il candidato e di assumerlo. Dall’altro di stipulare un contratto di somministrazione con l’utilizzatore, ovvero l’azienda cliente dove il lavoratore verrà poi effettivamente impiegato.

L’attività di staffing è riservata esclusivamente alle Agenzie per il Lavoro iscritte all’omonimo albo istituito dal ministero. Esse ricoprono il ruolo di titolari dell’obbligazione retributiva e contributiva e del potere disciplinare all’interno del contratto di somministrazione.

I lavoratori somministrati possono appartenere a qualsiasi categoria di lavoro e hanno nei confronti dell’impresa utilizzatrice gli stessi doveri e tutele dei lavoratori dipendenti.

approfondisci

i contratti di somministrazione.

Esistono due tipologie di contratti di somministrazione: a tempo determinato e a tempo indeterminato.

Al contratto di staffing a tempo determinato viene generalmente applicata la stessa disciplina di un contratto di lavoro a termine. Il numero di somministrati assunti non può eccedere il 30% del numero dei lavoratori a tempo indeterminato in forza presso l’utilizzatore al 1° gennaio dell'anno di stipulazione dei predetti contratti. La durata massima consentita è di 24 mesi complessivi presso il medesimo utilizzatore; sono possibili proroghe. 

Il contratto di somministrazione a tempo indeterminato, o staff leasing, a cui applica la disciplina prevista per il rapporto di lavoro a tempo indeterminato, è possibile per qualsiasi settore e tipologia di lavoratori. In questo caso, il numero di somministrati non può eccedere il 20% del numero di lavoratori assunti a tempo indeterminato dall’utilizzatore alla data del 1° gennaio dell'anno in cui viene a stipulato il contratto. Anche per la somministrazione a tempo indeterminato, sono possibili modifiche in sede di contrattazione collettiva.

Scopri di più sui contratti di lavoro con la guida Randstad.

scarica la guida

le nostre specializzazioni e linee di business.

Come agenzia per il lavoro leader in Italia, sappiamo bene che ogni settore di mercato ha le proprie specificità. Ecco perché abbiamo creato delle divisioni specializzate che conoscono a fondo i profili di ogni area.

richiedi personale

cerchi personale?

invia una richiesta

FAQ domande frequenti sulla somministrazione.

Hai domande riguardo al servizio di somministrazione o staffing? Qui trovi tutte le risposte che stai cercando.

contattaci