istituti tecnici superiori: definizione, competenze e sbocchi professionali.

10/07/2019 09:34:42

Nel lavoro, come nella vita, non si smette mai di imparare. La crescita professionale, infatti, è il punto di partenza per avere successo. Soprattutto quando si è giovani, quando il percorso di studi finisce e bisogna trovare un lavoro. È per questo motivo che esistono gli Istituti Tecnici Superiori, ovvero corsi di specializzazione orientati alla cultura del “saper fare”, che si basano su un approccio pratico e altamente professionalizzante. 

come partecipare a un corso di specializzazione Tech Talent Factory

scoprilo qui

Istituti Tecnici Superiori: cosa sono

È nell’ottica di formare specialisti in ambito ICT e permettere loro un inserimento lavorativo rapido e coerente, che Randstad ha partecipato alla nascita di ITS Technologies Talent Factory. Se sei appassionato di tecnologia non puoi farti scappare questa occasione che ti porterà a sviluppare le competenze necessarie al tuo lavoro di domani. 

Nei corsi professionalizzanti, più del 50% delle docenze è affidata a professionisti provenienti dal mondo del lavoro e almeno il 30% delle ore all’anno è dedicato a un stage presso aziende di settore. È quello che chiamiamo learning by doing: per comprendere e memorizzare non c’è niente di più efficace, infatti, che apprendere attraverso l’operare, il fare. 

ITS Technologies Talent Factory: quali sono le competenze acquisite

Le competenze che possono essere sviluppate partecipando a un corso avviato dalla Fondazione ITS Technologies Talent Factory sono varie e si riferiscono - in senso generale - al settore dell’information technology. Ad esempio, uno dei corsi riguarda la formazione di Full Stack Developer. L’obiettivo di questo percorso è:  

  • Sviluppare “modern application” basate su cloud;
  • Sviluppare applicazioni web e mobile su più piattaforme (Android e iOS) con tecnologie open source;
  • Sviluppare back-end applicativi;
    Creare applicazioni smart utilizzando tecnologie di intelligenza artificiale.
Istituti tecnici superiori: definizione, competenze e sbocchi professionali

È possibile, inoltre, partecipare a un corso in Cloud Administrator & Security Engineer, una delle figure più richieste dalle aziende, in grado di unire solide basi tecnologiche e sicurezza informatica. Il percorso di specializzazione si basa sullo sviluppo delle seguenti competenze: 

  • Saper gestire e disegnare architetture in ambiento on premise, ibridi e su cloud;
  • Apprendere le basi della sistemistica: sistemi operativi (Linux e Windows), networking, virtualizzazione e cloud;
  • Apprendere concetti di sicurezza informatica per proteggere ambienti sia nei datacenter che su cloud.  

E poi ci sono i big data. Un corso di formazione che preveda la progettazione, lo sviluppo e il test di soluzioni per la gestione del ciclo di vita della grande quantità dei dati a disposizione delle aziende, si rende oggi più necessario che mai. Così nasce il Big Data Engineer & Solution Architect. Ecco gli obiettivi del percorso formativo: 

  • Analizzare e visualizzare dati;
  • Progettare, realizzare e interrogare database e database relazionali;
  • Acquisire e processare big data. 

Questi corsi, infine, sono riconosciuti dal MIUR – Diploma V liv EQF, valido in Ue. 

ITS Technologies Talent Factory: gli sbocchi professionali

Tutte queste figure sono molte richieste dall’odierno mercato del lavoro. Pensiamo alla sicurezza in ambito tech, e all’importanza di gestire i dati che la rete mette a nostra disposizione per far crescere il business. Senza contare a tutte le trasformazioni che l’innovazione tecnologica porta con sé e a come queste possono cambiare la vita di tutti i giorni anche, e soprattutto, nel lavoro. 

Cosa aspetti? Partecipa all’open day e scopri tutte le opportunità che hai per diventare uno specialista ICT.