realtà virtuale in sala operatoria: la rivoluzione hi-tech della chirurgia parte dall'italia

27/06/2017 17:33:36

Sono tutti molto giovani i quattro ideatori di HoloTeach, piattaforma tecnologica tutta italiana che ha lo scopo di portare la realtà virtuale e la mixed reality – una realtà ibrida che integra mondo reale e virtuale – all’interno delle sale operatorie di tutto il mondo. 
Nicola Marino - CEO del progetto che a breve diventerà startup - ha solo 24 anni, ma ha le idee molto chiare, così come i suoi compagni di avventura Antonio di Gregorio, Valentina Maria Cianci e Giovanni Fiscarelli. Nei loro progetti, HoloTeach consentirà la formazione di giovani medici tramite la metodologia dell’interaction learning e renderà possibile la collaborazione in tempo reale tra chirurghi che si trovano in diverse parti del mondo. 

HoloTeach, infatti, prevede l’utilizzo dei visori HoloLens di Microsoft all’interno delle sale operatorie. Indossando questi “occhiali” speciali durante un’operazione, un chirurgo potrà condividere ciò che vede – oltre ad informazioni e parametri aggiuntivi messi a disposizione dalla mixed reality – con un collega che si trova in un altro luogo. Ciò consente il confronto e l’interazione tra esperti in tempo reale e a distanza.
Allo stesso tempo, grazie ad HoloTeach e alla tecnologia VR, anche gli aspiranti giovani chirurghi potranno accedere ad una metodologia di formazione più diretta e “pratica” che mette a loro disposizione l’esperienza e le tecniche di chirurghi esperti. 

Per il momento la piattaforma HoloTeach, ancora in fase di sviluppo, è stata testata durante un intervento di chirurgia plastica addominale, ma i suoi ideatori prevedono che il suo utilizzo e diffusione all’interno delle sale operatorie darà un grande contributo alla democratizzazione delle conoscenze mediche e alla condivisione dei saperi. 

La piattaforma made in Italy HoloTeach è stata creata anche grazie alla collaborazione con il dottor Shafi Ahmed del Royal London Hospital, il primo chirurgo ad aver effettuato un intervento con l’ausilio della realtà virtuale.
Questa collaborazione ha portato HoloTeach a partecipare al Wired Health 2016, occasione in cui il progetto ha attirato l’interesse di molti chirurghi e investitori.
Secondo gli ideatori del progetto, la piattaforma dovrebbe essere pronta entro tre mesi e il suo lancio coinciderà con l’inizio della fase di startup.
categorie News Aziende , digital HR