engagement dei dipendenti: una sfida da vincere

08/10/2015 18:39:32

Come conciliare risultati di business e felicità in azienda? Coinvolgendo i lavoratori e promuovendo una cultura aziendale condivisa. Obiettivi tutt'altro che semplici, come dimostra lo studio Oracle Simply Talent


Negli Stati Uniti lo chiamano il culture captain. È il leader, il motivatore: colui che all'interno dell'azienda cerca di far gruppo, di coinvolgere i colleghi guidandoli verso una cultura aziendale condivisa. Non sempre è un manager o un dirigente: anzi, come emerge anche dallo studio Oracle Simply Talent, molto spesso è il collega che lavora dall'altro lato della scrivania. È questo uno degli aspetti più sorprendenti evidenziati dalla ricerca, che cerca di individuare i fattori chiave in grado di favorire il coinvolgimento dei dipendenti e i suoi vantaggi.

L'engagement in azienda? Dipende dal collega

Secondo il 42% degli intervistati – un campione di 1.511 dipendenti di grandi aziende europee – il coinvolgimento sul luogo di lavoro dipende proprio dal collega con cui si lavora ogni giorno a stretto contatto, mentre solo per il 21% dipende dai manager diretti e per il 7% dai capi della business unit di appartenenza. La ricerca prende in considerazione anche il ruolo della funzione HR, che sotto questo punto di vista subisce una bocciatura senza appello: solo il 3% dei dipendenti, infatti, afferma che le Risorse Umane siano in grado di creare un impatto più positivo all'interno dell'azienda.
Un'altra nota dolente riguarda i vertici aziendali: quando si tratta di stabilire chi abbia un’influenza negativa, i dipendenti delle aziende europee individuano i principali responsabili nella senior leadership (19%) e nei manager a cui riportano direttamente (11%).

Risultati e felicità in azienda: le conseguenze di un maggiore coinvolgimento

Le conclusioni della ricerca parlano chiaro: per le aziende europee c'è ancora molto lavoro da fare.  Coinvolgere di più e meglio i dipendenti, infatti, consentirebbe diguadagnare molto in termini di performance e di business: secondo una ricerca di Dale Carnegie Training in collaborazione con MSW Research, le organizzazioni con collaboratori entusiasti e coinvolti raggiungono performance aziendali migliori dal 40% fino al 202%. In poche parole, engagement significa migliorare i risultati, creare un ambiente sereno e favorevole, accrescere la fedeltà del personale e la capacità dei dipendenti di fornire idee creative sugli elementi da migliorare. Una strada in salita, per ora, ma che bisogna assolutamente percorrere.

Scopri come migliorare engagement e performance dei tuoi dipendenti con i servizi di formazione di Randstad HR Solutions