cos'è l'economia circolare e come funziona.

30/12/2019 18:49:08

Il sistema economico produttivo del futuro deve essere caratterizzato da circolarità: questo aspetto è stato sottolineato più volte come cruciale da parte di esponenti politici di spicco. Ma cosa indica l’immagine della circolarità applicata all’economia? E che cos’è precisamente una economia circolare? 

Cerchiamo di chiarire meglio questi punti.

che cosa si intende per economia circolare.

La circolarità indica normalmente il ritorno a un punto di partenza: questa figura applicata all’ambito economico produttivo simboleggia l’idea di una economia in grado di rigenerarsi da sola, attraverso sistemi di riciclo di tutto ciò che viene utilizzato. Questo tipo di sistema si oppone a quello che fin dai tempi della Rivoluzione Industriale è stato dominante ovvero, un sistema lineare dove, al termine del ciclo produttivo, resta qualcosa che non può essere re-impiegato: il rifiuto. Come possiamo osservare oggigiorno, gli effetti di questo tipo di economia lineare si fanno sempre più pesanti, sia a danno dell’uomo che dell’ambiente. Per questo si cerca di promuovere una nuova idea di produzione in grado di evitare il più possibile gli scarti.

Economia circolare

come si applica un modello di economia circolare: fattori fondamentali.

Come è possibile passare da una economia di tipo lineare a una circolare? Prima di tutto è necessario puntare sull’uso di energie rinnovabili. In secondo luogo, perché il sistema sia effettivamente sostenibile è necessario cambiare radicalmente la prospettiva circa il rifiuto. Questo, infatti, non deve essere visto più come qualcosa di inutilizzabile, ma deve trovare il suo posto in un nuovo ciclo produttivo attraverso il riciclo.

Per rendere attuabili questi mutamenti, è necessario rivedere le varie fasi di produzione, investire nella ricerca per trovare nuovi modi di progettare e realizzare i prodotti. Infatti, proprio in fase di creazione e progettazione gli oggetti devono essere pensati come versatili, in modo da poter avere una nuova vita una volta utilizzati.

i vantaggi di un’economia circolare.

I vantaggi di questo tipo di economia sono molteplici: non solo, infatti, se ne trae un beneficio per l’ambiente, ma da un’economia di tipo circolare possono prendere forma diverse opportunità di sviluppo, specialmente investendo nella ricerca di nuove tecniche di produzione ecosostenibili, o di fonti di energia rinnovabile. E questi aspetti consentirebbero anche a un Paese come l’Italia di dipendere in misura minore da altri Stati per l’acquisto di energia o di materie prime.