come aiutare i tuoi dipendenti ad essere più produttivi?

15/09/2017 15:13:45

La produttività di un’azienda dipende da molti fattori: tra questi, l’impegno che i suoi dipendenti mettono nello svolgere i loro compiti gioca un ruolo importante. Non sempre, però, per i lavoratori è facile mantenere la concentrazione e dedicarsi pienamente ai task assegnati. Le cause di queste distrazioni o di una diminuzione dell’impegno possono essere diverse: eccesso di riunioni, telefonate, troppi compiti da portare a termine contemporaneamente, rumore – soprattutto in uffici con ambienti open space – stress, stanchezza e mancanza di stimoli sono solo alcune delle possibili motivazioni di un calo della produttività.

Cosa si può fare, allora, per aiutare i propri dipendenti ad essere più produttivi?
Dirigenti, manager e responsabili HR hanno a loro disposizione una serie di strumenti per migliorare il benessere dei propri collaboratori incentivandoli a lavorare meglio.Ecco alcune iniziative che possono contribuire a raggiungere questo scopo:

  • Organizzate meeting giornalieri per stabilire le priorità: stabilite un incontro giornaliero con i dipendenti, possibilmente di prima mattina, al fine di individuare quali sono i compiti a cui ognuno deve dare la precedenza.
  • Stabilite pause regolari: fate in modo che i dipendenti svolgano break durante la giornata lavorativa. Aiutano a ritrovare le energie e a riprendere il lavoro con maggiore concentrazione.
  • Invitate i dipendenti a riporre i loro cellulari: quella di posizionare il proprio smartphone sulla scrivania dove si lavora è un’abitudine diffusa. Ciò contribuisce però a creare distrazioni, anche solo per la tendenza a controllare con una certa frequenza la presenza di messaggi o chiamate. Invitando i collaboratori a lasciare il loro smartphone in un luogo meno indiscreto e a tirarlo fuori solo in momenti stabiliti, li si aiuterà a concentrarsi meglio.
  • Consentite loro di lavorare qualche ora da uno spazio diverso dall’ufficio: cambiare ambiente di lavoro può favorire la concentrazione e quindi la produttività. Se i vostri collaboratori utilizzano un computer portatile, date loro la possibilità di lavorare alcune ore alla settimana in altri luoghi, come ad esempio una caffetteria, il giardino dell’azienda, ecc.
  • Ricordate loro di bere molta acqua: la perdita di idratazione favorisce la stanchezza e quindi il calo di produttività.
  • Mettete a loro disposizione delle postazioni di lavoro verticali: stiamo parlando di scrivanie che consentono di lavorare in piedi, posizione che favorisce la concentrazione e permette di ridurre lo stress.

Adottando una o più di queste iniziative si contribuirà alla diminuzione dei livelli di stress all’interno dell’ambiente di lavoro, motivando i dipendenti a aiutandoli a ritrovare un atteggiamento più produttivo, con risvolti positivi per l’intera azienda.