le regole d’oro per dare feedback efficaci ai dipendenti.

03/08/2018 10:17:53

Dare feedback ai dipendenti non è facile. Le incomprensioni sono sempre dietro l’angolo e capita spesso che i feedback non siano costruttivi e non creino un valore aggiunto alla persona e al team stesso. Sta diventando però sempre più necessario e imprescindibile fornire feedback ai dipendenti, affinché l’azienda possa raggiungere i propri obiettivi di business e i dipendenti siano orientati verso la giusta direzione per raggiungerli. Ecco, allora, alcuni consigli per formulare valutazioni efficaci e positive, evitare gli scontri e crescere tutti insieme.

Fissa incontri one-to-one regolari

Bisogna parlare con le risorse. Fissare incontri one-to-one periodici è il modo migliore per instaurare un rapporto costruttivo, all’interno del quale condividere impressioni, risultati, previsioni e obiettivi. Fornire - ma anche ricevere da un dipendente - feedback in questo contesto di fiducia sarà più facile ed efficace. Non si resterà vittime di imbarazzi e pregiudizi e si verrà percepiti con la giusta attenzione e stima, evitando anche i possibili conflitti.

Prepara la conversazione

Esprimere una valutazione sulle risorse può essere un momento che crea ansia e agitazione. Per tenere a bada l’emozione, potresti prepararti alla conversazione: stilare una scaletta mentale delle cose da dire, del tono da mantenere, delle conclusioni a cui arrivare. In questa fase, ricordati di essere sempre onesto e rispettoso, con l’interlocutore e con te stesso.

Contestualizza sempre il discorso e dai soluzioni

Questo vale soprattutto per i feedback negativi e le critiche: è necessario contestualizzare sempre il discorso, fare esempi concreti e proporre soluzioni, o anche solo semplici spunti. Assumi un atteggiamento interlocutorio e aperto alla risposta dell’altro. In questo modo, il dipendente non si troverà in difficoltà nel capire quale sia la strada più giusta da seguire, e di per sé la valutazione produrrà effetti positivi e un generale miglioramento della situazione. 

Cerca di essere immediato, specifico e rispettoso

Tre sono le parole chiave che dovrebbero guidarti nel difficile compito di fornire feedback efficaci a un dipendente: immediatezza, specificità e rispetto. Cerca di dare una valutazione tempestiva, non aspettare settimane dall’accaduto, arriva subito al punto senza troppi giri di parole e mettiti nei panni della persona, per creare un rapporto empatico.

Loda in pubblico, riprendi in privato

L’ultimo suggerimento riguarda la modalità più corretta in cui i feedback vengono dati. Se si devono fare dei complimenti per la buona riuscita di un progetto, per come si è gestita una situazione, dei risultati che il team ha raggiunto, non è sbagliato farlo pubblicamente, cercando di mantenersi sempre obiettivi per non offendere le risorse escluse. Al contrario, se c’è una critica da fare, parlare solo con il diretto interessato è il modo migliore per recapitare il messaggio in maniera efficace.