randstad award: l'employer branding premia ferrero

20/03/2015 11:46:17

In base a una ricerca condotta su 8.900 persone, l'azienda più attrattiva nei confronti dei suoi potenziali dipendenti è la multinazionale nata ad Alba.


È Ferrero l'azienda in cui vogliono lavorare gli italiani. La multinazionale dolciaria si è infatti aggiudicata la quinta edizione del Randstad Award il riconoscimento assegnato il 19 marzo, dopo un'indagine internazionale che in Italia ha coinvolto 8.900 persone, all'azienda con la maggiore attrattività percepita agli occhi dei suoi potenziali dipendenti. Quella condotta dall'istituto belga Icma per conto di Randstad è la più importante ricerca di employer branding svolta su scala globale e ha coinvolto studenti, occupati o disoccupati dai 18 ai 65 anni con l'obiettivo di indagare ad ampio raggio il rapporto tra le persone e il lavoro, prendendo in considerazione i parametri che influenzano la scelta o il cambio di un impiego, le qualità ricercate in un datore di lavoro e, appunto, le aziende – selezionate da un elenco di 150 imprese presenti sul territorio italiano con più di mille dipendenti – ritenute più attrattive agli occhi dei potenziali dipendenti.


Randstad Globe: l'employer branding per categorie

Oltre al Randstad Award, aggiudicato da Ferrero, durante la cerimonia di premiazione svoltasi a Palazzo Mezzanotte, a Milano, sono stati assegnati anche i Randstad Globe, i riconoscimenti per le imprese che si sono distinte nei singoli aspetti indagati dalla ricerca: Ferrero si è aggiudicata quelli relativi alle categorie Atmosfera di lavoro piacevole, Sicurezza del posto di lavoro, Work-life balance e Solidità finanziaria, mentre Deutsche Bank ha ritirato i premi come miglior azienda per Stipendio e benefit competitivi e Opportunità di carriera. Altri due riconoscimenti (Contenuto del lavoro interessante e Buon livello formativo) sono andati a Thales Alenia Space; Coca Cola Hbc è stata premiata per il Forte gruppo manageriale, mentre l'azienda che ha dimostrato più attenzione alle politiche di Csr nei confronti dell'ambiente e della società è Ikea.


Work-life balance, stipendio e benefit e sicurezza

Ma la serata del Randstad Award ha cercato di indagare anche i vari aspetti che contribuiscono a costruire l'employer brand di un'azienda. I potenziali dipendenti ricercano in un'azienda retribuzione e benefit più che sicurezza del posto di lavoro. Più nello specifico, gli uomini sono più attenti alle prospettive di carriera, mentre le donne prestano più attenzione a sicurezza, atmosfera di lavoro piacevole e work-life balance. Sempre l'equilibrio tra vita privata e lavoro è la ragione principale per cui gli italiani scelgono di restare con il datore di lavoro attuale, mentre il successo lavorativo, per i nostri connazionali, dipende principalmente dallo svolgimento di una mansione in linea con le proprie attitudini.


Scopri come costruire un employer brand di successo

categorie Employer Branding