hr e big data per migliorare la valutazione delle risorse umane.

05/05/2017 09:52:49

Il processo di selezione del personale e di valutazione delle performance dei dipendenti sta assumendo una connotazione sempre più tecnica e scientifica. Agli strumenti più tradizionali per la scelta dei candidati - come il colloquio selettivo e lo svolgimento di prove pratiche per valutarne la preparazione - si stanno affiancando i cosiddetti People Analytics e HR Analytics, ossia l’analisi di dati statistici riguardanti le persone. 

Un numero sempre più ampio di aziende, infatti, ha iniziato da qualche anno ad applicare anche ai dipartimenti HR processi e strumenti di Data Mining e di Business Analytics – tecniche che utilizzano algoritmi per analizzare grandi quantità di dati, i Big Data, al fine di prevedere risultati e andamenti futuri del business. Siamo entrati quindi nel mondo degli HR Analytics, che forniscono ai responsabili delle Human Resources dati empirici per capire se un candidato possiede l’attitudine necessaria per ricoprire un determinato ruolo e se saprà comportarsi in modo consono all’interno dell’ambiente di lavoro. 

Per raccogliere questo tipo di informazioni sono nati diversi strumenti. Un esempio è costituito dall’applicazione Knack, un gioco per smartphone sviluppato con l’aiuto di psicologi, neuroscienziati e analisti di dati, che consente di analizzare la creatività, l’abilità di risoluzione dei problemi e l’intelligenza sociale di coloro che si sono candidati ad un’offerta di lavoro. 

Gli HR Analytics possono essere utilizzati non solo per attirare nuovo personale e per monitorare l’andamento degli impiegati, ma anche per prevedere possibili comportamenti o problemi futuri e intervenire efficacemente per risolverli, qualora si presentino.
L’azienda Oracle, ad esempio, attraverso l’analisi dei dati è riuscita in poche settimane a prevedere quali talenti avrebbero abbandonato l’organizzazione; ciò ha portato ad un cambiamento della politica aziendale che ha permesso di arginare il problema.

Osservando questi sviluppi del settore, si può affermare che l’applicazione dei People Analytics ai processi di selezione e valutazione del personale consente di integrare le abilità e le competenze dei responsabili delle Risorse Umane alle informazioni fornite da dati scientifici, creando un sistema di valutazione molto efficiente.