qualità del lavoro: come aumentarla per trattenere i talenti.

10/04/2019 18:35:44

Passiamo al lavoro la maggior parte del nostro tempo. È chiaro che questo tempo deve essere dei migliori. La qualità della vita al lavoro non è un aspetto che le aziende devono sottovalutare se vogliono trattenere, nonché attirare, i migliori talenti. Secondo uno studio condotto recentemente dall’Institut Think per la società Great Place to Work, il 40% degli intervistati negli ultimi 3 anni dice di sentirsi demotivato, poco trasportato. E lo sappiamo tutti, un lavoratore demotivato è un lavoratore meno produttivo. Cosa può fare l’azienda allora per migliorare la qualità del lavoro e sviluppare nei dipendenti quel sano senso di appartenenza?

Qualità del lavoro: come aumentarla per trattenere i talenti

Qualità del lavoro: perché è importante

Molto spesso la mancanza di motivazione è legata a “fattori demotivanti” come appunto la scarsa qualità del lavoro. Questa è la risultante di una serie di fattori che vanno dal mancato riconoscimento degli sforzi lavorativi, ai cattivi rapporti con il capo e i colleghi, dagli orari male organizzati, alla pessima comunicazione con il datore di lavoro. Ultimo ma non meno importante, la bassa retribuzione. Tutti questi elementi, insieme ad altri, concorrono alla definizione di qualità del lavoro.

Per migliorare la qualità della vita in azienda è necessario accrescere la motivazione dei dipendenti ed espandere elementi chiave come il welfare e il livello di comunicazione interno ed esterno. Ecco, allora, 8 modi per migliorare la qualità del lavoro e trattenere i talenti all’interno della tua azienda.

Qualità del lavoro: orari flessibili

Dai la possibilità ai tuoi dipendenti di rimodulare la giornata lavorativa - ovviamente quando è possibile - favorendo così il giusto equilibrio tra casa e lavoro. Il work-life balance è uno degli aspetti più importanti per la soddisfazione dei dipendenti. Strumenti come il telelavoro possono, ad esempio, migliorare la conciliazione tra vita privata e vita in ufficio, aumentando in modo efficace la qualità del lavoro e della vita in generale. Per migliorare il benessere del lavoratore puoi anche realizzare servizi di baby-sitting, prevedere un asilo nido aziendale e altri programmi di welfare utili alla conciliazione lavoro-famiglia.

Qualità del lavoro: la giusta strumentazione professionale

Per lavorare bene è importante utilizzare strumenti professionali in grado di rendere il lavoro più efficiente e veloce senza inutili perdite di tempo. In questo l’azienda è chiamata in prima persona al fine di dare alle risorse tutte le strumentazioni necessarie per una qualità del lavoro migliore.

Qualità del lavoro: dare riconoscimenti ai dipendenti

Premiare i dipendenti e riconoscere gli sforzi profusi per il raggiungimento di un obiettivo è molto importante: i comportamenti virtuosi vanno infatti sottolineati per migliorare il clima dell’ufficio e rendere ancora più partecipi i dipendenti nelle sfide future. In questo senso, è utile anche fornire sempre dei feedback efficaci che siano in grado di guidare al meglio la risorsa.

Qualità del lavoro: avanzamenti di carriera

Gli avanzamenti di carriera devono essere delineati in modo chiaro, per far capire al dipendente che l’impegno viene sempre riconosciuto. Allo stesso tempo, l’avanzamento di carriera è considerato esso stesso un incentivo a fare meglio.

Qualità del lavoro: incentivare la mobilità sostenibile

Incentivare la mobilità sostenibile gestendo servizi di car sharing aziendale e prevedendo dei benefit in materia di trasporti per avere un occhio di riguardo sia per l’ambiente che per gli spostamenti necessari a raggiungere il posto di lavoro.

Qualità del lavoro: welfare aziendale

Predisporre un programma di welfare aziendale per ampliare i benefit dei tuoi dipendenti è un punto chiave per trattenerli dal cercare altre soluzioni occupazionali. Assicurazioni integrative e gratificazioni salariali, ad esempio, migliorano i livelli di produttività del lavoro in modo davvero efficace.

Qualità del lavoro: team building

Supporta i dipendenti anche al di fuori dell’azienda pensando magari di attivare un servizio come il “concierge aziendale”, una figura davvero strategica per supportare i tuoi collaboratori nella gestione della vita quotidiana. Puoi farlo in modo totalmente defiscalizzato e l’impatto sulla qualità del lavoro sarà davvero sorprendente. Organizza anche dei momenti conviviali fuori dall’ufficio per rafforzare lo spirito di squadra e migliorare così anche il livello di collaborazione tra colleghi.

Qualità del lavoro: proporre uno stile di vita sano

Fai in modo che i lavoratori abbraccino uno stile di vita sano grazie a un’alimentazione bilanciata, consegnando ad esempio dei buoni pasto da spendere nei ristoranti della zona.

Attuando alcune o, meglio ancora, tutte queste ottime pratiche vedrai risultati importanti in termini di soddisfazione professionale e personale dei tuoi dipendenti. La qualità del lavoro crescerà e con lei gli obiettivi di business verranno raggiunti più facilmente.