anche le piccole e medie imprese possono trarre vantaggio dalla digital transformation: ecco come

08/08/2017 12:36:29

Se fino a pochi anni fa molte piccole e medie aziende italiane non avevano ancora iniziato a pensare a come integrarsi nel processo di digitalizzazione che stava iniziando a diffondersi, ora esse sono diventate molto più consapevoli della necessità di innovarsi e di adottare soluzioni per la digital transformation del proprio business. 

Da una recente ricerca svolta da TAG Innovation School in collaborazione con Cisco Italia e Intesa San Paolo, è emerso che le PMI italiane prevedono di adottare soluzioni digital a livello organizzativo e produttivo, soprattutto utilizzando big data, sfruttando l’influsso innovativo delle startup e puntando sul potenziamento dei servizi di e-commerce e di vendita online.
Lo scopo è quello di restare al passo con il mercato, rispondendo alle nuove esigenze e modalità di consumo dei clienti e ottimizzando i processi produttivi. Quali sono, però, le strategie per attuare questa trasformazione digitale? Ecco alcuni modi - suggeriti dall’Harvard Business Review - in cui le piccole e medie imprese possono trarre vantaggio dalla digital transformation per ridurre i costi e migliorare il rapporto con i consumatori.

Strategie per ottimizzare la produzione e diminuire i costi

  • Data analytics: l’analisi dei dati consente di individuare i prodotti più venduti e di rendere più efficiente il proprio servizio, migliorandone i tempi di esecuzione. 

  • Software per la gestione del personale: le piccole e medie imprese possono usufruire di programmi, anche gratuiti, per organizzare gli orari di lavoro del personale, programmandoli anche in base alle fasce orarie e ai periodi di maggior necessità. Questo permette, inoltre, di diminuire i costi operativi.

Strumenti per migliorare la relazione con i clienti

  • Sistemi di pagamento mobile: è possibile migliorare notevolmente l’esperienza di un cliente dotandosi di device che consentono il pagamento mobile, come ad esempio tablet e POS wireless. È opportuno che tali strumenti accettino il maggior numero possibile di circuiti e metodi di pagamento.

  • Sistemi per ordini online: sempre più persone tendono a fare acquisti online e ad ordinare cibo a domicilio. Secondo un recente studio svolto negli Stati Uniti, le attività che si dotano di un sistema per gli ordini online aumentano i ricavi da “servizio take away” in media del 30%. 
  • Programmi fedeltà digitali: offrendo sconti agli utenti che aderiscono al programma fedeltà, è possibile aumentare le entrate di circa il 20%. Un ristorante o un negozio di abbigliamento, ad esempio, può utilizzare software di CRM con cui monitorare le visite all’attività da parte di chi ha aderito al proprio digital fidelity program, ed inviare promozioni personalizzate a chi non usufruisce del servizio da un determinato periodo di tempo. 

Dotandosi di soluzioni digital in campo produttivo, organizzativo e nella gestione dei rapporti con i clienti, anche le PMI italiane avranno l’occasione di restare al passo con la rivoluzione digitale in atto, condizione necessaria per continuare a sopravvivere e ad avere successo nel mercato.