una competenza preziosa: saper lavorare in squadra.

22/02/2017 15:07:00

Tra le competenze più richieste per trovare un lavoro, oltre alle attitudini e a specifiche conoscenze tecniche, la capacità di saper lavorare in squadra è oggi qualcosa di davvero prezioso. Un buon curriculum vitae a volte non basta per essere assunti;sapersi relazionare con gli altri ed essere in grado di collaborare in team è una competenza che ti permetterà di avere successo in campo lavorativo e non solo. Sempre più spesso durante le selezioni vengono organizzati dei colloqui di gruppo per misurare sin dal primo momento la capacità di interagire con gli altri in un contesto di ufficio.

Lavorare in team

Entrare in un team e riuscire a lavorare in armonia con persone nuove migliora il clima di lavoro e di conseguenza aumenta i vantaggi anche per l’azienda in termini di produttività. Durante i colloqui, i selezionatori potrebbero quindi voler approfondire le capacità sociali del candidato ed in particolar modo scoprire di più su questi aspetti:

  • che tipo di impatto ha il tuo modo di fare sul resto del team;
  • come riesci a persuadere gli altri su tematiche importanti;
  • come ti esprimi nei confronti dei colleghi;
  • come riesci a gestire lo stress è fondamentale. Chi riesce infatti a tenere sotto controllo le ansie comunicando calma ai colleghi ha il vantaggio di influenzare positivamente il lavoro dell’intero gruppo di lavoro senza far perdere mai la calma e la concentrazione generale;
  • durante il colloquio cercheranno di capire anche in che modo analizzi i problemi, se sei concreto e come pianifichi il tuo lavoro;
  • in ultimo, la capacità di problem solving nel lavoro è tra le soft skills più richieste, soprattutto nell’ambito del lavoro di squadra. Il candidato ideale è veloce nel processo di decision making e riesce a guidare il gruppo verso ogni risoluzione dei problemi senza creare allarmismi. 

Emerge inoltre che le persone che hanno praticato sport di squadra o hanno svolto esperienze di volontariato hanno capacità di tolleranza ed interpersonali spiccate e lavorano quindi meglio in team. Chi riesce infatti a fare squadra con i colleghi porta all’azienda importanti risultati in termini di produzione e non solo.

Ecco una lista delle caratteristiche che possiedono le persone che sono più propense a lavorare in gruppo.

Chi sa fare gioco di squadra:

  • sa ascoltare gli altri in modo attivo;
  • mantiene sempre la calma in ogni discussione ed ha un approccio costruttivo anche quando esprime un dissenso;
  • riesce a dare feedback onesti ai colleghi senza per questo essere offensivo;
  • ha un pensiero proprio e lo sostiene, non adeguandosi a quello dominante solo per evitare un confronto;
  • è in grado di accettare feedback negativi dai colleghi e non si mette sulla difensiva ma anzi crea le basi per un confronto costruttivo e di crescita professionale e personale;
  • ha un atteggiamento sicuro di sé ma senza risultare mai arrogante.

Nel caso in cui sentissi che una di queste non ti appartiene completamente, prenditi un momento per fare un’autoriflessione sulla tua personalità e capire in cosa puoi migliorare lavorando su te stesso e nel tuo rapporto con gli altri. Tra i test cui il datore di lavoro può scegliere di sottoporre i dipendenti c’è il Feedback 360°, utile per valutare le competenze del personale in modo completo. Con un questionario viene chiesto a tutti le persone che orbitano attorno a quel dipendente - dai capi ai clienti - che cosa pensano di quella persona ed i dati raccolti vengono poi incrociati anche con i risultati che si ottengono dal questionario di autovalutazione.

Le domande che saranno poste dal responsabile ai colleghi con i quali lavori direttamente daranno importanti risposte sulle tue capacità di leadership, lavoro in squadra, livello di comunicazione, vision, adattabilità, doti organizzative e di problem solving. I risultati saranno utili alla tua azienda per capire come dare più valore al tuo lavoro ed al tempo stesso potrai facilmente individuare quali sono i tuoi punti deboli e su quali skills dovresti invece investire di più.

categorie Fare Carriera