ferie in arrivo? ecco come organizzare il lavoro prima per godersi le vacanze dopo

17/05/2016 10:56:55

Non per tutti le ferie sono sinonimo di relax. Spesso, infatti, anche durante questo periodo che dovrebbe essere dedicato esclusivamente al riposo e allo svago, la mente corre agli impegni lasciati in sospeso e a tutto il lavoro da sbrigare al rientro. Per non parlare del telefono che non ne vuole sapere di smettere di squillare, oppure delle email che continuano ad arrivare a profusione. 

Dunque, come tornare a godersi il giusto e meritato relax durante le ferie? 

Staccare la spina si può, basta un po’ di organizzazione. Ecco qualche consiglio utile per riuscire a gestire gli impegni senza rinunciare alle proprie vacanze.

  1. Fare il punto della situazione: un piccolo riepilogo che vi consenta di avere chiaro quali sono i progetti in corso e quali sono gli impegni futuri può risultare utilissimo per non farsi cogliere di sorpresa durante le ferie da urgenze o scadenze impreviste. Stilatelo sotto forma di elenco. Sentire di avere la situazione sotto controllo è importante per riuscire a rilassarsi. 
  2. Programmare gli appuntamenti con oculatezza: evitate il più possibile lo stress che può derivare da una riunione importante fissata per il giorno immediatamente precedente o successivo alle vostre ferie. Pensate piuttosto a utilizzare l’ultimo giorno di lavoro per sistemare, pulire la postazione o perfezionare l’organizzazione del lavoro. Allo stesso modo, al vostro rientro avrete bisogno di qualche giorno per ritrovare il ritmo e tuffarvi di nuovo nel normale flusso lavorativo. 
  3. Lasciare gli incarichi importanti in mano a qualcuno di fiducia: specialmente se avete incarichi dirigenziali, avrete bisogno di delegare alcuni compiti a chi rimane in ufficio. Gestite al meglio questo passaggio di consegne spiegando con chiarezza alla persona prescelta cosa le è richiesto di fare e in che modo. Non dimenticate i dettagli (password, accessi, etc.) in modo tale da non dover ricevere chiamate d’urgenza mentre siete in ferie. 
  4. Segnalare con chiarezza la vostra assenza: un altro accorgimento che può essere molto utile per riuscire a godere davvero delle proprie ferie è comunicare tempestivamente e con molta chiarezza i giorni di assenza. Attivate un messaggio ad hoc sulla segreteria telefonica e non dimenticate di impostare una risposta automatica alle email che informi chiunque vi scriva che non siete raggiungibile per un certo periodo di tempo. A meno che non vi siano urgenze davvero importanti, non rispondete a tutte le chiamate che ricevete, altrimenti finirete per dare l’impressione di essere sempre raggiungibili. 
  5. Imparare a rilassarsi e a staccare la spina: sembra la cosa più semplice del mondo, specialmente se agognate un periodo di riposo dopo mesi di lavoro intenso. Purtroppo non è così. Al relax ci si abitua gradualmente, ed è utile svolgere qualche attività fisica che possa aiutare a liberare la mente da pensieri e preoccupazioni. Se avete pianificato con attenzione le vostre ferie, non rovinate tutto scaricando la posta ogni 5 minuti. Dedicatevi alla lettura, allo sport, alle passeggiate. E, soprattutto, non abbiate paura di “rilassarvi” troppo e di non riuscire poi a riprendere il ritmo. Senza la giusta dose di riposo tornerete a lavoro più stanchi di prima, e questo non potrà che andare a discapito della vostra produttività. 
categorie Fare Carriera