come integrarsi nel nuovo ambiente di lavoro e relazionarsi con i colleghi

28/12/2017 17:26:09

Una delle maggiori difficoltà nell'integrazione in un nuovo posto di lavoro è quella di relazionarsi con i colleghi che, il più delle volte, già si conoscono e costituiscono un gruppo ormai affiatato. È pertanto necessario seguire alcuni buoni consigli per approcciarsi a loro nel modo giusto, con atteggiamenti positivi, evitando invece comportamenti che potrebbero rivelarsi poco fruttuosi. 

La prima regola fondamentale in un ambiente di lavoro è ascoltare: a volte si può imparare moltissimo solo prestando attenzione a ciò che viene detto. È pertanto opportuno dimostrarsi attenti e desiderosi d’imparare, mostrando l’umiltà di accettare opinioni differenti dalle proprie, eventuali critiche o consigli, senza anteporre le proprie esigenze a quelle degli altri. È opportuno, quindi, dimostrare da subito spirito di adattamento, disponibilità alla collaborazione e al lavoro di squadra.
Condividere il proprio operato e le proprie conoscenze con gli altri sarà un ottimo modo per sentirsi da subito parte di un team e dare l'impressione di rispettare l'operato dei colleghi, nonché i rapporti interpersonali.

Avere un approccio positivo in un ambiente di lavoro spesso è un aspetto sottovalutato: salutare quando si arriva la mattina, sorridere, abbellire la propria scrivania con una pianta, ricordarsi del compleanno di un collega oppure offrire delle caramelle a chi entra nella propria stanza sono invece tutte piccole attenzioni che rendono un ufficio accogliente e una giornata lavorativa più piacevole. L'importante è non esagerare rischiando di sembrare affettati o, peggio, poco sinceri: va bene cercare di integrarsi con cordialità con i propri colleghi, ma senza essere invadenti o pettegoli. A tale proposito è sempre saggio scindere l'amicizia dalla professionalità e mantenere strettamente confidenziali le informazioni che vengono eventualmente condivise sul posto di lavoro.

Un altro consiglio che bisogna cercare di seguire è quello di essere sempre propositivi. Sin da subito, anche se si tratta di un periodo di prova, è bene farsi vedere curiosi rispetto al lavoro che si deve svolgere e all'azienda in generale. Ciò non significa essere saccenti o presuntuosi, ma ovviamente è una cosa che va dosata con estrema cautela evitando di strafare con domande invadenti e inopportune, oppure proponendo troppo presto le proprie idee mettendo in discussione l'efficienza del metodo di lavoro adottato. È necessario adeguarsi a quelle che sono le regole e l'organizzazione interna di un posto di lavoro anche se non si condividono del tutto, almeno all'inizio. Allo stesso modo è preferibile evitare di creare conflitti con i colleghi o prendere le parti in situazioni di attrito già esistenti: meglio piuttosto cercare di smorzare i toni e placare le tensioni. 

categorie Fare Carriera