scopri come scrivere una lettera di presentazione efficace.

03/03/2016 17:54:24

La lettera di presentazione, insieme alla candidatura e al Curriculum vitae, ha un ruolo importantissimo per chi è alla ricerca di un lavoro e desidera che il suo profilo sia preso nella giusta considerazione da un’azienda o da un datore di lavoro. Con la lettera di presentazione a un’azienda, infatti, è possibile dare un’idea di sé, del proprio percorso e dell’esperienza già acquisita all’eventuale datore, oltre a valorizzare i punti di forza del proprio Cv.
Tuttavia, per scrivere una buona lettera di presentazione che non sia troppo generica e che sappia davvero catturare l’attenzione sono necessari alcuni accorgimenti.

Lettera di presentazione per candidatura mirata

Ciascuna lettera di presentazione deve essere pensata e scritta per uno specifico datore di lavoro a cui inviare la propria candidatura. La genericità non è un valore aggiunto, anzi, rischia di diventare un vero e proprio ostacolo alla possibilità di essere presi in seria considerazione.

Personalizza la tua lettera di presentazione

Leggere bene gli annunci e personalizzare di conseguenza la propria lettera di presentazione: se anche il canovaccio resta lo stesso, è sempre possibile rendere più personale e adatto a una determinata offerta di lavoro il contenuto della lettera (modificandone di volta in volta circa il 20% e aggiungendo riferimenti precisi a quanto richiesto nell'annuncio, come competenze o abilità particolari); i selezionatori si accorgeranno in questo modo se il candidato è interessato proprio a quel posto (e perché). Se, ad esempio, ci si candida per il ruolo di assistente sanitario, la lettera di presentazione dell’infermiere dovrà essere pensata in relazione all'istituto presso cui si intende fare domanda e a ciò che questo richiede.

Non allegare la lettera al cv

Dato che le candidature sono ormai inviate per la maggior parte via posta elettronica, un piccolo trucco è quello di inserire la lettera di presentazione direttamente nel corpo dell’email, mandando in allegato solo il Cv. In questo modo i selezionatori potranno subito farsi un’idea del vostro profilo

Rivolgetevi al responsabile HR dell'azienda

A chi indirizzare la lettera di presentazione? Anche in questo caso, è bene evitare aperture troppo generiche come “Spett.le Società”. È sempre preferibile, infatti, rivolgersi al responsabile delle risorse umane (se se ne conosce il nome) o eventualmente inserire il nome dell’azienda o della società.

Contenuto della lettera

Altri accorgimenti importanti da adottare in una lettera di presentazione riguardano il contenuto, attraverso cui è sempre possibile dare al selezionatore l’idea di aver studiato bene l’annuncio di lavoro e il profilo dell’azienda. Basta aggiungere chiari e diretti riferimenti all’operato dell’azienda stessa o alla sua vision, e spiegare il motivo per cui questi suscitano il vostro interesse.