genitori lavoratori: 7 mosse per risintonizzarsi con il lavoro, la famiglia e... con se stessi

03/08/2017 10:32:50

Talvolta riuscire a gestire con successo la famiglia e il lavoro può essere molto impegnativo, non solo fisicamente e mentalmente, ma anche moralmente. Quando si passano troppe ore in ufficio, infatti, è frequente sentire una sorta di vocina interiore che dice che dovremmo spendere un po’ più di tempo in compagnia dei nostri figli e della famiglia in generale. Per questo, a volte, si accantonano anche altre attività, come lo sport, al fine di trovare un po’ più di equilibrio tra vita privata e lavoro. 

Mettendo in pratica alcuni accorgimenti, tuttavia, è possibile allo stesso tempo dare slancio alla propria carriera, mantenersi in forma ed essere più presenti in famiglia. Ecco come raggiungere questi obiettivi in 7 mosse suggerite dall’Harvard Business Review:

  1. Aggiornate il vostro capo. Iniziamo dalla carriera. Come far sapere al vostro superiore che state facendo un buon lavoro? Semplice, tenendolo aggiornato sui vostri progetti. A tale scopo è molto utile mandare una breve e-mail in cui esponete a che punto è il lavoro che state svolgendo e quali saranno gli step successivi. Inviando questi update periodici apparirete competenti, comunicativi e, soprattutto, costantemente impegnati nel vostro lavoro, nonostante gli impegni famigliari.
  2. Seguite un programma di allenamento in “7 minuti”. Non avete tempo per andare in palestra? Per tenersi in forma bastano meno di 10 minuti al giorno. Sul web esistono molti video che mostrano come fare allenamento in 7 minuti. Fare movimento in questo modo permette non solo di risparmiare tempo, ma anche di attivare il metabolismo, far lavorare meglio il cuore e, allo stesso tempo, avere maggiori energie, cosa che migliorerà anche le vostre performance sul lavoro.
  3. Preparate un discorso. Siate pronti a mettervi in luce con i vostri superiori. Tenete in mente alcuni dei successi che avete conseguito, di cui poter parlare nel caso vi ritrovaste a chiacchierare con loro in ufficio, in pausa pranzo o in altre situazioni.
  4. Dite no ad un evento. Avete un’agenda impegnatissima? Potreste guadagnare un’ora o più di tempo da dedicare a qualche cosa che vi sta a cuore, demandando la partecipazione ad un evento o a una riunione ad un vostro collega o collaboratore, chiedendogli poi di aggiornarvi su quanto detto in tale occasione. 
  5. Rendete la cena in famiglia un evento importante. Rendete la cena, o il pranzo dei weekend, un momento in cui trascorrere del tempo di qualità in famiglia. Coinvolgete tutti i membri nella preparazione di qualche nuova ricetta assegnando loro dei compiti. A tavola parlate delle cose importanti successe durante il giorno o nel corso della settimana. 
  6. Tenete aggiornato il vostro profilo LinkedIn. Tornando ad affrontare l’aspetto “lavoro”, invece, un altro trucco per risultare sempre “attraenti” agli occhi di aziende e potenziali nuovi datori di lavoro è quello di aggiornare periodicamente il vostro profilo su LinkedIn. Basta anche inserire una semplice riga di testo o qualche nuova competenza.
  7. Risolvete un problema insieme ai vostri figli. Concludiamo con l’ultimo suggerimento dato dall’HBR per trovare un buon equilibrio tra lavoro e famiglia. Per essere più presenti e partecipi dell’educazione dei vostri figli, oltre ad aiutarli a fare i compiti cercate online qualche problema di matematica divertente che parta da una situazione realistica, e provate a risolverlo insieme ai vostri bambini. Questo vi aiuterà a trasmetter loro la capacità di ragionare in modo logico, abilità molto utile non solo a scuola, ma anche per affrontare la vita di tutti i giorni.