cyber security manager: cosa fa e qual è lo stipendio medio.

10/07/2019 11:06:48

Oggi non vi è più alcun aspetto della vita lavorativa che non sia, direttamente o indirettamente, collegato al mondo digitale. Questo, unito al fatto che gli attacchi informatici continuano a crescere di anno in anno (in quanto a numero e in quanto a efficacia), rende le aziende altamente vulnerabili. Cloud computing, IoT, dispositivi mobili, bande larghe, tutto quello che rende le imprese più veloci e produttive, al tempo stesso, rischia di metterle di fronte a tentativi di frode e di furti. Diventa indispensabile, quindi, organizzarsi di conseguenza per difendersi al meglio dal cyber crime. E se c'è una figura centrale in questa nuova battaglia – che si preannuncia lunga e duratura nel tempo – è sicuramente quella del Cyber Security Manager. Ma chi è e di che cosa si occupa questo professionista?

Chi è – e perché è indispensabile – il Cyber Security Manager

Nonostante le minacce informatiche continuino a crescere, le aziende non si preoccupano adeguatamente e spesso scelgono spesso di affrontare questo problema in modo distratto, affidando magari la difesa a delle figure non preparate sul campo della cyber security. I rischi, però, sono reali e richiedono un professionista dedicato, come è per l'appunto il Cyber Security Manager, chiamato anche Responsabile della sicurezza informatica. Le sue mansioni sono quelle di prevenire e di rilevare in tempo eventuali attacchi informatici, preservando l'integrità dei database e dei sistemi informativi aziendali. Quindi, ha il compito di progettare piani di prevenzione e,nel caso in cui non fosse sufficiente, di intervento sui software e sulle reti aziendali. Per fare tutto questo, il Cyber Security Manager è chiamato ad aggiornarsi costantemente e a effettuare test continui per monitorare la situazione, utilizzando e personalizzando i migliori antivirus in base alle esigenze dell'azienda.

Cyber security manager: cosa fa e qual è lo stipendio

Le competenze e lo stipendio del Responsabile della sicurezza informatica

Il Cyber Security Manager è tipicamente un laureato in Ingegneria Informatica, meglio ancora se con una successiva specializzazione in Sicurezza Informatica. Oltre alle estese conoscenze IT e crittografiche, questo profilo manageriale deve vantare una sufficiente conoscenza in ambito giuridico, per poter interpretare correttamente eventuali crimini informatici. Fondamentale è possedere una buona padronanza della lingua inglese. 

Attualmente, un Cyber Security Manager inizia la sua carriera con uno stipendio che si aggira intorno ai 30.000 euro, per poi poter aspirare, nel corso degli anni, ad arrivare a 60.000 annui circa, se impiegato in aziende abbastanza importanti.