modelli organizzativi e codice etico

In linea con gli impegni dichiarati e assunti con il Codice Etico nei confronti degli stakeholder le Società del Gruppo Randstad hanno deciso di implementare all’interno della propria organizzazione Modelli organizzativi contenenti procedure e controlli diretti a prevenire, nello svolgimento delle attività aziendali, la commissione dei reati previsti dal D.Lgs. 231/01 e successive integrazioni.

I Modelli delle Società Randstad sono costituiti da una "Parte Generale" e da più "Parti Speciali" predisposte per le diverse tipologie di Reati e illeciti da prevenire.

presentazione dell'Amministratore Delegato

Chiunque ritenga di essere in possesso di informazioni circa la violazione o il sospetto della violazione dei Modelli 231/01 , è invitato a segnalarlo via mail all'indirizzo: organodivigilanza@randstad.it
In forma cartacea a: Randstad (nome della Società di riferimento) c.a. Organismo di Vigilanza, Via Lepetit 8/10, 20124 Milano

Vi segnaliamo che Randstad ha adottato una policy di segnalazione di violazioni dei valori fondamentali fissati a livello di Gruppo Internazionale.
Il Gruppo Randstad esige che tutte le Società del Gruppo ed i dipendenti del Gruppo si comportino sempre nel rispetto dei "Business Principles".
In linea con la cultura di apertura ed affidabilità, Randstad incoraggia tutti gli stakeholder a segnalare qualsiasi incidente, situazione e problema laddove appaia evidente che la condotta viene meno a questi valori.
La Policy Internazionale si rivolge, in particolare ma non solo, ai seguenti casi: violazione dei diritti umani, violazione dei business principles Randstad, violazione di policy o procedure Randstad, reati penali, inadempimento di obblighi imposti da leggi o regolamenti, condotta personale reprensibile o irriverente, carenze in materia di igiene e sicurezza.