incentivi per le categorie protette: un'opportunità per tutti

14/04/2015 11:57:38

Per le aziende che assumono lavoratori disabili il Governo mette a disposizione sgravi fiscali, come spiega in quest'articolo la consulente del lavoro Emiliana Maria Dal Bon. A supporto dei lavoratori e dei datori di lavoro anche HOpportunities, il servizio Randstad per l'inserimento in azienda di persone affette da disabilità

Si è parlato molto nelle ultime settimane di incentivi per le aziende che assumono. Ma se a far discutere è soprattutto l'esonero contributivo per i datori di lavoro che assumono a tempo indeterminato nel corso del 2015, è bene ricordare che esistono incentivi anche per i datori di lavoro che inseriscono in azienda persone appartenenti a categorie protette. Come ricorda Emiliana Maria Dal Bon, titolare dell'omonimo studio di consulenza del lavoro, «l’articolo 13 della legge 68/99 riconosce ai datori di lavoro dei contributi per le assunzioni a tempo indeterminato di persone con disabilità effettuate nell'ambito delle convenzioni stipulate con la Provincia».

    Ecco gli incentivi previsti:

  • beneficio economico dal 25% al 60% del costo salariale annuo per ciascun lavoratore disabile, in base alla percentuale di riduzione della capacità lavorativa o alle sue minorazioni, ovvero con handicap intellettivo e psichico;
  • rimborso forfetario parziale delle spese necessarie alla trasformazione del posto di lavoro per adeguarlo alle possibilità operative dei disabili assunti con riduzione della capacità lavorativa superiore al 50%, per l'allestimento di tecnologie di telelavoro o per la rimozione delle barriere architettoniche.

«I contributi sono riconosciuti da Regioni e Province autonome – continua la dottoressa Dal Bon – nei limiti dei fondi stanziati e ripartiti annualmente secondo criteri stabiliti dal Ministero. Le domande per l’accesso ai contributi devono essere presentate alla Provincia, utilizzando gli appositi moduli messi a disposizione dagli Uffici competenti, seguendo l’iter previsto dalle Regioni. Eventuali altri incentivi all’assunzione in vigore saranno attuabili solo dai datori di lavoro che assumono lavoratori disabili senza esserne tenuti, in rispetto alla condizione introdotta dalla L. 92/2012, in base alla quale “gli incentivi non spettano se l'assunzione costituisce attuazione di un obbligo preesistente, stabilito da norme di legge”».

HOpportunities, al servizio delle persone

In questo scenario si inserisce HOpportunities, il servizio specializzato di Randstad nell'inserimento lavorativo di persone diversamente abili dedicato alle aziende che devono adempiere alla legge quadro 68/99. A descrivere i suoi punti di forza è Raffaella Meloni, Business development manager di Randstad: «Lavoriamo da anni per aiutare persone appartenenti a categorie protette a inserirsi nelle aziende. Ogni giorno ci confrontiamo con le esigenze delle realtà aziendali e dei candidati, grazie alle nostre sei unit dislocate tra Torino, Milano, Bologna, Roma, Vicenza e Treviso, che sono specializzate nelle attività di selezione e recruiting di candidati di questo tipo».

A stretto contatto con il territorio

HOpportunities si confronta anche con il tessuto locale, con gli enti e le associazioni che assistono diversamente abili e categorie protette: «C'è un dialogo costante con questo mondo, che presenta particolarità da non sottovalutare – racconta ancora Raffaella Meloni –. Il rapporto con gli stessi candidati è delicato: la gestione del colloquio con persone diversamente abili, ad esempio, è differente rispetto a un colloquio ordinario perché ci sono modalità e tempi da rispettare e anche l'analisi del profilo è molto più approfondita. Ma Randstad ha l'esperienza e le competenze necessarie per affrontare un servizio così delicato». Lo dimostrano i risultati raggiunti: una banca dati di 15mila candidature e un network di candidati, lavoratori e ex-lavoratori che da anni proseguono questo percorso con Randstad, che offre loro monitoraggio e sostegno costante. HOpportunities, oltre alle attività di selezione e recruiting, offre anche un servizio di consulenza relativo alle procedure legate agli obblighi di legge e agli aggiornamenti normativi. Senza dimenticare gli incentivi offerti dalla legge per l'assunzione di categorie protette.

Vuoi conoscere i servizi offerti da HOpportunities? Sei alla ricerca di personale da inserire in azienda? Hai bisogno di una consulenza? Contattaci.

categorie Norme e Diritti