come sopravvivere il lunedì mattina in ufficio (e dopo le ferie).

20/05/2019 12:34:05

Il fine settimana è appena terminato, è lunedì mattina e ti svegli con un senso di spossatezza che ti accompagna per tutto il giorno. Apatia e insofferenza aumentano durante il giorno, la coda alla macchinetta del caffè è interminabile e in ufficio ti senti in buona compagnia in fatto di cattivo umore. Come mai sei in questo stato psicofisico? Semplice, è lunedì! Ma non disperare, un modo per superare al meglio questo momento c’è.

Il lunedì mattina è un momento difficile per tutti

gli scienziati sono intervenuti per spiegare che la “sindrome del lunedì” è assolutamente fisiologica e colpisce sia adulti che giovani studenti. Il nostro cervello ha bisogno di almeno un paio di giorni per riprendere il normale ritmo lavorativo e, dopo il weekend di riposo, si comporta come se subisse il jet lag. Durante il fine settimana ci dedichiamo a quello che ci piace, dormiamo di più e non abbiamo scadenze da rispettare. Dopo il piacere, però, il lunedì ci riporta al dovere e non sempre è semplice riadattarsi ai ritmi frenetici della settimana lavorativa. Un modo per migliorare la situazione c’è, ecco qualche consiglio per rimettersi in carreggiata e cercare di odiare meno il lunedì.

Come sopravvivere il lunedì mattina in ufficio

Come sopravvivere il lunedì mattina in ufficio

Durante il fine settimana cerca di praticare un po’ di attività fisica, a volte basta anche una bella passeggiata all’aria aperta per stimolare la produzione di endorfine e tenere in allenamento i muscoli. Allo stesso modo, cerca di tenere sotto controllo il tuo regime alimentare per non sentirti eccessivamente stanco il lunedì: qualche strappo alla regola è normale ma evita, ad esempio, di bere alcolici la domenica e non superare le due ore aggiuntive di sonno rispetto alla normalità. Cercando di mantenere i tuoi ritmi a un livello normale, il tuo fisico sarà in grado di adattarsi agli orari dell’ufficio in modo più graduale ed efficiente.
La domenica sera prepara in anticipo i vestiti che indosserai il giorno dopo e organizza il pranzo che porterai con te se mangi fuori casa. In questo modo risparmierai tempo prezioso la mattina del tanto temuto lunedì e inizierai con un po’ di carica in più. Per coccolarti al meglio, fai cominciare la settimana preparandoti una colazione diversa dal solito per partire con il piede giusto!
Metti la sveglia qualche minuto prima per affrontare la giornata con più calma e arrivare in ufficio fresco come una rosa, pronto per chiacchierare con i colleghi e stemperare la tensione che si crea al ritorno dalle ferie. Cerca di vivere il presente, rimanendo sempre focalizzato sui tuoi compiti senza farti prendere dall’ansia.
Per superare la sindrome del lunedì, quando il weekend è una prospettiva troppo lontana, cerca di fissare qualche programma extra lavorativo durante la settimana come il cinema, un aperitivo, una cena fuori con gli amici o un corso di cucina serale: rompi la routine con obiettivi intermedi per iniziare a vedere la settimana in chiave positiva e non come un incubo da attraversare.

Questi consigli possono sembrare semplici e banali, ma non lo sono affatto. Spesso si dà per scontato il senso di malessere che si prova a inizio settimana, o anche al ritorno dalle ferie, e non si fa niente per contrastarlo, si accetta e basta. Ma non è giusto. L’ufficio è uno dei posti dove passiamo la maggior parte del nostro tempo… e questo deve essere di qualità.