offerta salvata in my Randstad

manutentore impianti elettrici industriali a MILANO

pubblicato:
luogo di lavoro
milano, lombardia
settore
Operai e tecnici specializzati
tipologia
determinato
riferimento
SE201719236
contatti
elena.bianchi@randstad.it
Candidati ora >
offerta salvata in my Randstad

descrizione

Randstad Inhouse, Divisione di Randstad Group Italia S.p.A, cerca per importante azienda del settore alimentare, un manutentore elettrico, per attività di manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti elettrici/elettronici a bordo macchina su linee di lavorazione a ciclo continuo.
La risorsa, inserita all’interno del servizio di manutenzione dello stabilimento lavorazione prodotti, avrà la responsabilità di garantire il controllo del regolare funzionamento degli impianti nel rispetto delle procedure aziendali e delle normative vigenti e sarà punto di riferimento per interventi di assistenza ai reparti.
Si occuperà nello specifico delle seguenti attività:
-Interventi su impianti a bassa e media tensione
-Configurazione inverter e modifica parametri
-Montaggio, installazione e configurazione di componenti elettriche sugli impianti
-Controllo, ricerca e soluzione guasti
REQUISITI RICHIESTI:
-Indispensabile diploma tecnico, ad indirizzo elettrotecnico/elettronico/automazione industriale
-Capacità di lettura schemi elettrici/pneumatici/elettronici
-Gradita esperienza in ambito alimentare/farmaceutico/chimico
-Titolo preferenziale il possesso del patentino PAV e/o PES
-Disponibilità al lavoro su turni H24
Completano il profilo:
-Buone capacità relazionali e flessibilità nella gestione degli imprevisti
-Capacità di analisi e attitudine al problem solving
-Predisposizione al lavoro in team
La risorsa verrà inserita con iniziale contratto di somministrazione, retribuzione e inquadramento commisurati all’effettiva esperienza maturata.
Luogo di lavoro: fino a fine 2017 c/o lo stabilimento sito a Milano zona sud-est.

I candidati ambosessi (L.903/77) sono invitati a leggere l’informativa sulla privacy (art.13, D.Lgs.196/03).
Candidati ora >