parere camera conciliazione vita lavoro

22/05/2015 16:12:48

Con Atto n. 157 la Commissione Lavoro della Camera dei Deputati rilascia parere favorevole in merito allo schema di decreto delegato avente ad oggetto la conciliazione delle esigenze di vita, lavoro e cura della persona.

Alcune indicazioni vengono comunque fornite all'esecutivo, in particolare riguardo alla:

  • necessità di incentivare in maniera ancor più significativa il lavoro femminile, attraverso l'introduzione di un credito d'imposta in favore delle imprese che investano in tale forma di occupazione, nonchè attraverso la cessione, tra lavoratori dipendenti della stessa azienda, di una parte o di tutti i giorni di riposo spettanti contrattualmente, in favore di un collega-genitore di figlio minore che necessiti di cure a causa di problemi di salute;

  • opportunità di estendere le misure di condivisione, all'interno della coppia, dei compiti di cura dei figli, proprio al fine di favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, in particolare per quanto riguarda: l'obbligo del padre lavoratore dipendente di astenersi dal lavoro per un giorno entro i primi cinque mesi dalla nascita del figlio; la possibilità per la madre lavoratrice, al termine del periodo di maternità obbligatoria ed in alternativa al congedo parentale, di richiedere voucher per l'acquisto di servizi di baby-sitting;

  • opportunità di estendere la nozione di telelavoro, integrandola con ulteriori forme flessibili di esecuzione della prestazione lavorativa, anche alla luce delle moderne tecnologie a disposizione di lavoratori ed aziende (passando dalla prima ed iniziale modalità individuata, ovvero il telelavoro, ad un più ampio concetto di "smart-working").
categorie Norme e Diritti