i relatori del convegno jobs act e flexicurity

07/11/2014 17:19:32

Il 12 novembre a Roma, presso il Chiostro del Bramante, avrà luogo il convegno "Jobs Act e Flexicurity: le sfide del mercato del lavoro europeo e italiano".

Partendo dalla presentazione della ricerca "Flexibility@work 2014 - tackling undeclared work" da parte di Annemarie Muntz, Director Group Public Affairs Randstad, nonché Presidente di Ciett e di Eurociett, si desidera condividere spunti e riflessioni che vadano ad esplorare da un lato l'incipiente Riforma del mercato del lavoro, dall'altro il ruolo della flessibilità all'interno del mercato del lavoro europeo ed italiano.

I relatori che prenderanno parte alla tavola rotonda:

Pierangelo Albini

È il direttore dell’Area Lavoro e Welfare di Confindustria dal 2011. Nato a Varese, si è laureato in Giurisprudenza all’Università degli studi di Milano e insegna diritto del lavoro e diritto sindacale presso le facoltà di Giurisprudenza e di Economia Aziendale dell’Università Carlo Cattaneo. E’ docente, per le stesse materie, nei master di Direzione del Personale (DIP), Economia e Diritto dell’Impresa (MEDI), Assicurazioni, Previdenza e Assistenza Sanitaria (MAPA). 
Dal 1987 al 2008 ha svolto la propria attività professionale presso l’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, nell’ambito dell’Area Relazioni Industriali. Dal dicembre del 2008 opera presso la sede centrale di Confindustria, a Roma. È approdato a viale dell’Astronomia nel 2008, dopo ventun anni di lavoro all’Unione Industriali di Varese, ultima carica quella di responsabile delle aree sindacali. 

Annemarie Muntz

Ms. Muntz studied social & economic law in Utrecht, The Netherlands. She is currently Director Group Public Affairs at Randstad Holding. Was elected to president of Ciett, the International Confederation of Private Employment Agencies in May 2014. Ms. Muntz has chaired Eurociett, the European Confederation of Private Employment Agencies since 2005. She was Secretary General of ABU, the Dutch staffing industry association, from 1991 to 1996. Since then Ms. Muntz has worked in various legal and public affairs functions for multinational HR services provider.
Ms. Muntz interests and specialties lie in the field of labour market polices, regulation and industrial relations & contingent work. She chairs the employers delegation of the EU Sectoral social dialogue for Temporary agency work and has, in that framework, concluded several joint agreements with Uni Europe, for instance on Flexicurity and the Agency Work Directive. Ms. Muntz sits on the board of directors of CSR Europe and is a board member of SNCU, the Dutch 'Collective Labour Agreement Police' for the Dutch staffing industry. She was a long-time member of the Dutch negotiating committee for the Collective Labour Agreement for temporary agency workers and has been involved closely in the creation of the 1999 Dutch “Flexibility and security” legislation. Ms. Muntz also chaired (on behalf of the employers) the Dutch Pension fund for temporary agency workers, STIPP, from 1999 to 2010.

Gianni Bocchieri

È attualmente Direttore Generale istruzione, formazione e lavoro di Regione Lombardia.
Diversi i ruoli importanti ricoperti in passato: Direttore Generale dell’Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema educativo di Istruzione e di formazione (INVALSI), Consigliere dell’Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori (ISFOL) e capo della Segreteria Tecnica del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
Il suo interesse si concentra prevalentemente sulle questioni dell’occupazione e su strumenti e programmi innovativi per favorire il collocamento. In questo ambito, ha lanciato il progetto Dote Unica Lavoro in Regione Lombardia, un nuovo modello di policy per l’occupazione e la formazione, studiato per seguire i lavoratori lungo tutta la loro vita attiva e applicabile anche alla Garanzia Giovani. 

Michele Tiraboschi

Professore ordinario di Diritto del lavoro presso l’Università di Modena e Reggio Emilia e visiting professor presso l’Università Panthéon-Assas (Parigi), l’Universidad de Très Febrero (Buenos Aires) e la Middlesex University Business School (Londra). 
È Coordinatore del Comitato Scientifico di ADAPT, Associazione per gli Studi Internazionali e Comparati sul Diritto del lavoro e sulle Relazioni Industriali (www.adapt.it), e Direttore del Centro studi internazionali e comparati DEAL (Diritto, Economia, Ambiente, Lavoro) del Dipartimento di Economia “Marco Biagi” dell’Università di Modena e Reggio Emilia.
È Presidente della Commissione di certificazione dei contratti di lavoro dell’Università di Modena e Reggio Emilia (decreto ministeriale del febbraio 2005). 
È Direttore dell’E-Journal of International and Comparative LABOUR STUDIES  e della della Revista Internacional y Comparada de Relaciones Laborales y Derecho del Empleo, condirettore di Diritto delle Relazioni Industriali e Direttore responsabile di www.bollettinoadapt.it, sito internet dedicato alla promozione di una nuova cultura del lavoro. 
È commentatore sui problemi del lavoro e relazioni industriali per i quotidiani Il Sole 24 Ore e Avvenire.
Dal 1996 al 1998, dal 2001 al 2006 e dal 2008 al 2011 è stato consulente del Ministero del lavoro per le politiche occupazionali e del mercato del lavoro italiano. 
Nel biennio 2008 – 2010 è stato consulente dei Ministri della funzione pubblica e del Ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca. 
Nel 2011 è stato consulente del Ministero Affari sociali della Repubblica dell’Estonia.
Dal 2002 al 2008 è stato componente della Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali (due mandati).
È autore di numerosi saggi in lingua italiana e inglese di Diritto del Lavoro, Diritto Sindacale, Diritto Comparato e Diritto Comunitario relativi, in particolare, alla regolamentazione e disciplina del mercato del lavoro, alle politiche per la occupazione giovanile, ai contratti a contenuto formativo, alla efficacia temporale del contratto collettivo di lavoro, alle tecniche di tutele e alle forme di rappresentanza della forza di lavoro atipica/temporanea, agli strumenti di emersione del lavoro nero, agli aiuti di Stato per l’occupazione, alla qualificazione dei contratti di lavoro.

Claudio Treves

Laureato in Filosofia, è sindacalista in CGIL dal 1972. Dopo aver condotto indagini sui consigli di fabbrica e organizzazione del lavoro nella grande distribuzione, dal 1977 lavora come funzionario presso la Filcams CGIL di Roma. Nel 1979 entra nella segreteria regionale della Filcams CGIL e nel 1982 in quella comprensoriale di Roma. Nel 1983 diventa funzionario della Filcams CGIL nazionale e dal 1996 al 2002 segretario nazionale della categoria. 
Dal 2002 assume l’incarico di coordinatore del dipartimento Politiche Attive del Lavoro presso la CGIL nazionale.
Nel settembre 2013 viene eletto segretario generale di  NIdiL CGIL, la struttura sindacale della CGIL che rappresenta i lavoratori in somministrazione ed i lavoratori atipici. 

categorie Norme e Diritti