gli ultimi dati istat sull’occupazione - settembre 2015

02/11/2015 11:24:39

L’Istat con un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito ha reso noti i dati provvisori sugli occupati e i disoccupati relativi al mese di settembre 2015.

Il report evidenzia come a fronte della crescita registrata nel trimestre giugno-agosto, nel mese di settembre il tasso di occupazione, dovendosi ricomprendere in tali categorie sia “i dipendenti” che “gli indipendenti”, sia leggermente calato, comportando una diminuzione del tasso di occupazione pari allo 0,1%.

In ogni caso se si guarda al dato complessivo, relativo ai 12 mesi, la disoccupazione è comunque in diminuzione dell’8,1%, il che tradotto significa, per usare le parole dello stesso istituto, “-264mila persone in cerca di lavoro".

Variazioni in parte simili si registrano anche in relazione al tasso di inattività: se infatti, dopo la crescita di luglio ed il calo di agosto, la stima degli inattivi di età compresa fra i 15 e i 64 anni aumenta dello 0,4%, tuttavia, se si guarda ai dati su base annua, c’è una sostanziale invarianza di tale dato. 

Nel report dell’Istat specifiche sezioni sono inoltre dedicate alle differenze di genere, all’occupazione dipendente e indipendente e alla partecipazione dei giovani (ossia dei soggetti fra i 15 e i 24 anni) al mercato del lavoro.

A quest’ultimo proposito deve essere guardato con favore anche il dato relativo alla diminuzione della stima del numero di giovani disoccupati. La loro incidenza sul totale dei giovani della stessa classe di età è infatti pari al 10,4% (cioè poco più di un giovane su 10 è disoccupato), un’incidenza che nell’ultimo mese diminuisce di 0,2 punti percentuali.
categorie Norme e Diritti