ammortizzatori sociali: il parere del senato

18/02/2015 20:01:54

A seguito dell'intesa della Conferenza Stato-Regioni dello scorso 12 Febbraio, è stato approvato ieri in data 17 febbraio 2015 il parere della Commissione Lavoro del Senato relativo allo Schema di Decreto sulla riforma degli ammortizzatori sociali, completando i lavori previsti dall'iter normativo.

Di seguito, in sintesi, le principali indicazioni dell'11ma Commissione permanente al Governo:

- armonizzazione della coesistenza tra il nuovo regime NASpI e la fase transitoria dell’indennità di mobilità;
- innalzamento da 78 a 104 settimane della durata massima di fruizione della NASpI per eventi di disoccupazione verificatisi dal 1° gennaio 2017;
- in materia di condizionalità, necessità che sia una norma legislativa a fissare almeno i principi generali collegando il trattamento di disoccupazione all'adempimento della persona interessata degli obblighi conseguenti, ivi compresi quelli eventualmente derivanti dal contratto di ricollocazione;
- voucher di ricollocazione per i lavoratori licenziati illegittimamente per giustificato motivo oggettivo o per licenziamento collettivo: estensione della platea dei destinatari  a tutte le lavoratrici e i lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo e soggettivo o che aderiscono all'offerta di conciliazione, nonché la possibilità di prevedere forme di coinvolgimento, anche economico-integrative, del datore di lavoro che ha licenziato;
- nell'ambito del contratto di ricollocazione, previsione della possibilità di riconoscere all'Agenzia accreditata anche una quota fissa minima per le attività svolte "a processo".

Ecco il link al testo completo del parere.
categorie Norme e Diritti