workmonitor: italiani e autoimprenditorialità

02/05/2017 12:15:52

Gli italiani sognano di mettersi in proprio e diventare imprenditori, ma sono frenati dalla paura di fallire, dall'assenza di sicurezza garantita dal lavoro dipendente e dalla percezione di un sistema Paese che ostacola il fare impresa. Il 64% dei lavoratori dipendenti, infatti, vorrebbe avviare una propria attività ma rinuncia perché considera il rischio di fallire troppo elevato. E due terzi ritengono l’Italia non sia un luogo adatto a lanciare una startup e che lo Stato non le sostenga attivamente.

È un clima di generale sfiducia attorno alle opportunità del lavoro autonomo quello che emerge in Italia dall’Entrepreneurship Outlook 2017 del Randstad Workmonitor, l’indagine trimestrale sul mondo del lavoro di Randstad condotta in 33 Paesi del mondo su un campione di 400 lavoratori dipendenti per ogni nazione di età compresa fra 18 e 67 anni.



Condividi l'infografica sul tuo sito o blog

Copia e incolla questo codice
categorie News Aziende