i vantaggi dell'automatizzazione dei processi di tornitura e fresatura

20/04/2017 15:24:50

La tornitura e la fresatura sono due differenti processi di lavorazione del metallo utilizzati per la maggior parte dalle industrie del comparto metalmeccanico. Attraverso questi due diversi processi produttivi si possono infatti progettare e realizzare componenti – soprattutto minuterie - meccanici di altissima precisione tecnica. Nel caso della tornitura la materia prima - o il semi lavorato - viene montato sul tornio e scalfito mentre viene fatto ruotare ad alta velocità sul proprio asse. Durante questa lavorazione meccanica è possibile filettare un materiale e compiere ad esempio anche zigrinature o cilindrature.

In commercio si trovano macchinari completi di utensili motorizzati in grado di forare e fresare anche una lunghezza di 1250 mm, un diametro di 400 mm con un caricatore barra di 3 metri. In questo modo si assicura al cliente finale una precisione estrema e tempi di produzione davvero ridotti. Per praticare la fresatura, a differenza del tornio, va messa al centro la materia da trattare in modo fisso ed in questo caso sono invece le frese – degli oggetti che portano via i materiali in eccesso – a girare attorno all’oggetto finché non si conclude l’operazione. Entrambe le lavorazioni sono oggi sfruttate al massimo grazie all’automatizzazione dei processi cui si è arrivati con lo sviluppo tecnologico. Tornitura e fresatura vengono infatti utilizzate attraverso i centri di lavoro CNC – ossia quelli a controllo numerico – per consentire il massimo della precisione e della velocità.

I trucioli prodotti come materiale di scarto sono inoltre ridotti dall’informatizzazione dei processi che calcola ogni azione nel dettaglio, aumentando allo stesso modo la flessibilità della struttura produttiva ed ottimizzando anche lo spazio di lavoro. Ne consegue che i costi di manodopera sono ridotti mentre la qualità del bene finito e la velocità di produzione consentono di accrescere in modo sostanziale la capacità produttiva del comparto industriale. I componenti metallici possono essere arricchiti di particolari di qualsiasi tipo e progettati in modo davvero minuzioso.

In passato la fresatura e la tornitura venivano eseguite con macchinari a conduzione manuale ed è semplice capire, soprattutto a livello di costo di produzione, quanto l’automatizzazione di entrambe con i sistemi di CNC abbiano influito positivamente sull’espansione di questa tecnica. L’industria meccanica – in special modo in Centro Italia ed a Nord - ha infatti investito nell’informatizzazione dei processi riuscendo a creare dei componenti eccellenti in serie a costi minori, aderendo alle richieste dei clienti in modo concreto e potendo cambiare il programma impostato con un semplice click anche in corso d’opera. Grazie alla procedura di controllo numerico applicato a tornitura e fresatura si possono infatti realizzare minuzie meccaniche progettate nei minimi particolari e fermare il processo in qualsiasi momento per apportare modifiche ed ottimizzare così la lavorazione.

categorie News Aziende , trend HR