economia digitale: previsti 1300 miliardi di investimenti nel 2018

12/01/2018 09:24:10

Secondo gli ultimi prospetti di IDC, la prima società mondiale di ricerche di mercato, consulenza ed eventi in ambito IT e innovazione digital, il mercato digitale si sta espandendo e integrando così a fondo nei processi aziendali che entro il 2021 sarà in grado di modificare del tutto il loro modus operandi. 
IDC, leader nello studio di tecnologie cloud, AI, AR/VR, big data, cognitive, digital transformation, IoT, mobile e robotics, prevede infatti che già nel 2018 la spesa complessiva su scala mondiale potrebbe crescere fino a raggiungere investimenti di 1300 miliardi di dollari, che saranno investiti nello sviluppo di nuovi modelli di business, con una netta crescita rispetto all'anno che si è appena concluso. 
Si tratta di un incremento considerevole, che viene calcolato intorno al 16,8%. Ancor maggiore però sarà l'esborso preventivato per il 2019, che dovrebbe aggirarsi attorno ai 1700 miliardi di dollari, ovvero ben il 42% in più rispetto al 2017. 
Questi investimenti decisamente consistenti saranno mirati, sempre secondo IDC, al development della Terza Piattaforma, paradigma tecnologico che presuppone l’integrazione di risorse e applicazioni che comprendono tecnologie come cloud, mobility, social e big data & analytics.

Quel che si evince dalla ricerca IDC è che questi investimenti a favore della Terza Piattaforma saranno però inevitabilmente a discapito di quelli destinati al mantenimento delle infrastrutture ICT già esistenti. Ma in cosa consisteranno esattamente i nuovi investimenti? Gran parte di questi soldi verrà impiegata in Acceleratori dell’Innovazione come 3D Printing, blockchain, cognitive/IA, realtà aumentata e virtuale, robotica e tecnologie nell’IoT.

L'economia digitale italiana non sarà da meno e anche la digital transformation del nostro Paese segnerà nei prossimi anni una crescita significativa. Già i dati relativi al 2017 evidenziano uno sviluppo progressivo del mercato ICT dell’1,9%, per un valore totale di 30 miliardi di euro investiti nel settore digital.
In questo ambito il segnale di crescita più forte è stato dato senza alcun dubbio dagli Acceleratori dell’Innovazione, con il cloud cresciuto del 27,8% e la realtà aumentata/virtuale del 335,6%. 

Come nel resto del mondo, anche nel nostro caso gli investimenti futuri nelle tecnologie dell'informazione e della comunicazione saranno il frutto di una contrazione della spesa destinata fino ad oggi alla Seconda Piattaforma e alle infrastrutture tradizionali. 

categorie News Aziende , digital HR