digitalizzazione del retail: come cambia il ruolo del personale di vendita?

24/04/2017 17:09:26

La digitalizzazione delle aziende è per il mercato retail una sfida continua per tenere il passo della trasformazione e dell’evoluzione, per questo è indispensabile che il settore continui ad innovare processi e tecnologie. Ormai, le opportunità che offre il digital si stanno diffondendo con la nascita, crescita ed espansione di siti e-commerce che riproducono il negozio a casa dei clienti, dove l’esperienza d’acquisto è più facile, più veloce e soprattutto più comoda. Seduti comodamente sul divano di casa propria, sfogliando come giornali i siti su qualsiasi piattaforma, i clienti possono scegliere accessori, abiti e calzature senza preoccuparsi degli spostamenti, della confusione dei centri commerciali e delle code alla cassa.

Proprio in virtù di questo cambio di tendenza, il punto vendita assume il compito di rendere l’esperienza d’acquisto più semplice, interessante e unica per il cliente, brevettando nuove strategie di vendita. Una delle più recenti è quella dello showrooming. Si tratta di una forma di shopping che permette una vera e propria fusione tra il digital e il negozio fisico. Con lo showrooming, il cliente visiona e prova i capi più interessanti fisicamente in negozio, ma la scelta e l’acquisto definitivo lo effettua direttamente a casa nel proprio e-commerce di fiducia, decidendo tempi di consegna e modalità di pagamento.

Le nuove mansioni dell’addetto alla vendita nell’era del digital retail

Il personale addetto alla vendita nel negozio fisico sta quindi diventando sempre più attento e selezionato, perché non deve più solo assistere il cliente e commercializzare un prodotto, ma anche creare un’esperienza unica all’interno del punto vendita. Si parla sempre più di sviluppare nuove forme di coinvolgimento ed intrattenimento per i clienti; questo è possibile solo utilizzando nuove tecniche di marketing utili per suscitare in loro interesse e coinvolgimento, mettendoli sempre al centro del processo di vendita - quello che oggi è definito il consumer first marketing. 

I retailer devono quindi: 

  • essere aggiornati ed offrire visibilità al brand e nuove proposte ai clienti utilizzando i principali mezzi di comunicazione e piattaforme digital
  • coinvolgere il cliente migliorando il rapporto e l’approccio umano dei venditori e favorendo l’utilizzo di strumenti tech che possono dare valore aggiunto
  • creare un rapporto di sinergia tra la cosiddetta “fisicità” instore e la parte digital dell’esperienza d’acquisto, al fine di soddisfare le aspettative dei clienti

I veri vincitori in questa era di trasformazione e cambiamento saranno quelle realtà retail che riusciranno ad ottimizzare la customer experience ed annullare qualunque distinzione tra negozio “fisico” e digitale: garantire uno shopping accessibile in ogni momento e con qualunque canale.

categorie News Aziende , digital HR