al volante delle auto del futuro c'è samsung

26/09/2017 12:25:24

Negli ultimi anni molte aziende hanno iniziato a sviluppare progetti e prototipi di auto a guida autonoma, le cosiddette driverless car. La sfida delle automobili che si guidano da sole è ancora aperta, e vede affiancarsi player del settore automotive – come BMW, Mercedes e Audi, ad esempio – a realtà del settore tech come Apple, Google e Samsung. Quest’ultima, in particolare, ha recentemente comunicato un obiettivo importante: imporsi entro il 2020 come principale partner tecnologico delle grandi case automobilistiche produttrici di driverless car.

L’annuncio è avvenuto in occasione dell’ultimo Salone dell’Automobile di Francoforte. L’intenzione di Samsung, però, non è quella di produrre auto autonome, ma piuttosto quella di affiancare produttori già presenti nel settore diventando il loro fornitore di sistemi tecnologici.

Per raggiungere questo obiettivo, il colosso sudcoreano ha recentemente acquistato per 8 milioni di dollari la Harman International, azienda statunitense specializzata nello sviluppo di dispositivi per le connected car. All’interno di questa realtà è stata creata una business unit strategica interamente dedicata alla progettazione e creazione di sistemi avanzati per la guida autonoma.

Parallelamente all’acquisto di Harman, inoltre, Samsung ha stanziato un fondo di 300 milioni di dollari che saranno investiti in startup e aziende promettenti del settore delle auto a guida autonoma.

Già da alcuni anni, per la verità, Samsung ha iniziato a interessarsi al mercato dei veicoli a guida senza conducente, investendo in altre aziende già impegnate nello sviluppo di software e sistemi di rilevazione di ostacoli, e ottenendo già nel 2015 l’autorizzazione a testare le driverless car sulle strade della California.

Tuttavia, con questo nuovo investimento in Harman e il fondo di 300 milioni a supporto dell’innovazione, l’azienda coreana fa un passo importante e si pone un obiettivo ambizioso, entrando in competizione diretta con altre grandi realtà come Intel, multinazionale che quest’anno ha acquistato Mobileye, azienda specializzata nello sviluppo di tecnologie per sistemi di assistenza avanzati per la guida autonoma.

categorie News Aziende , digital HR