tutti i vantaggi delle riunioni di lavoro virtuali.

31/03/2020 19:30:00

L’era digitale sta spingendo sempre più spesso le aziende ad affidarsi a modalità di lavoro in remoto. Soprattutto quando i team e le organizzazioni interne sono molto lontani tra loro. Ma non sono solo ragioni meramente geografiche quelle che fanno propendere le società verso un tipo di lavoro agile ad alto tasso tecnologico. La situazione attuale del nostro Paese colpito, come del resto tutto il mondo, dall’emergenza Coronavirus ha reso le soluzioni di smart working quanto mai necessarie. In questo contesto stanno prendendo piede ormai con una certa continuità le riunioni di lavoro virtuali: un modo per superare i concetti tradizionali di spazio tempo, senza impattare sulla funzionalità della macchina produttiva. Da una riduzione dei costi abbinata ad una più efficiente organizzazione del lavoro, ecco allora tutti i possibili vantaggi di questo tipo di soluzione.

riunioni lavoro virtuali

minor impatto ambientale e riduzione dei costi.

Le modalità di lavoro in remoto, di cui le riunioni virtuali sono forse la principale declinazione, riducendo se non addirittura azzerando gli spostamenti comportano inevitabilmente un minor impatto sull’ambiente a fronte di una maggiore sostenibilità. Non bisogna poi trascurare il fatto che poter lavorare senza dover viaggiare o spostarsi abbatte anche tutti i costi annessi per un’azienda: dalle spese per il trasporto a quelle di alloggio o, ancora, le eventuali spese legate alle strutture in cui incontrarsi. Le riunioni virtuali richiedono solo un pc o un dispositivo mobile e una connessione internet.

l’impatto su produttività ed efficienza.

Le potenzialità offerte dalla tecnologia sono inevitabilmente il punto chiave di questo salto di qualità nelle relazioni di lavoro e vanno curate nel dettaglio. Nel caso specifico delle riunioni 2.0, per massimizzare l’efficienza, le virtual room vanno allestite in maniera puntuale considerando tutti i fattori funzionali come:

  • quante persone prenderanno parte alla web conference
  • la compatibilità degli apparecchi con i quali ci si dovrà collegare
  • i sistemi che consentono di passare da un device all’altro

Fatte tutte queste debite premesse, le modalità di interazione digitale possono impattare positivamente sia sulla collaborazione tra i componenti del team sia, di conseguenza, sull’efficienza produttiva. Per le aziende c’è un vantaggio oggettivo dato dall’opportunità di riunire in poco tempo molte persone geograficamente anche piuttosto lontane. I meeting online consentono, infine, di condividere in modo semplice una quantità potenzialmente illimitata di materiale multimediale, il tutto in tempo reale.

la tecnologia al servizio dell’employer branding aziendale.

Come detto, la tecnologia è la chiave di volta sulla quale si poggia l’evoluzione del lavoro agile, di cui le riunioni virtuali sono espressione. Sono molti oggi i software che offrono servizi di comunicazione video, audio e web integrati per soddisfare le esigenze dei professionisti che vogliono creare riunioni di lavoro virtuali tramite sistemi video di sala, desktop, client mobili o browser. Tra i software più utilizzati, soprattutto ora che il mondo del lavoro sta attraversando una fase piuttosto complessa, ci sono Skype, Slack, Google Hangouts Meet, Microsoft Teams e molti altri ancora.

Attraverso le riunioni virtuali è possibile organizzare incontri con un numero illimitato di persone, con una riduzione dei costi, una semplificazione dell’organizzazione e anche un incremento della produttività. Questo tipo di soluzioni può impattare positivamente anche sul coinvolgimento dei clienti e dei collaboratori di tutto il mondo, contribuendo così a consolidare l’employer branding dell’azienda.