Nel 2014 Linkedin ha analizzato quasi 260 milioni di profili per cercare di capire quanto siano cambiati i "mestieri" e quanti ne siano nati di nuovi. La maggior parte sono nel settore hi-tech come sviluppatori IOS e Android, data scientist, UI/UX Designer, big data architect, cloud services specialist, oltre al digital marketing specialist e all’esperto di social media. 


Secondo uno studio del World Economic Forum, il 65% degli studenti di oggi farà un lavoro che oggi non esiste. Pensiamo forse che il lavoro dell'HR, di fronte a tutto questo, possa rimanere uguale a se stesso?


Ci sono nuove forme di lavoro, nuove professioni, nuovi modi di lavorare e nuove metodologie per valutare chi lavora, senza contare le nuove "skill" da dover ricercare e sviluppare.