I vincitori del Randstad Employer Brand 2017, con Ferrero nella Hall of Fame

La ricerca Randstad Award, che da quest’anno si chiama Randstad Employer Brand, ha decretato le aziende che - secondo i potenziali dipendenti - dimostrano la maggiore capacità di attrarre a sé i talenti in cerca di lavoro. Lo studio del Randstad Employer Brand è commissionato da Randstad all'istituto di ricerca TNS e viene condotto su oltre 160.000 persone in 26 Paesi del mondo in modo indipendente. In Italia sono state intervistate tra novembre e dicembre 2016 oltre 5.000 persone di età compresa tra 18 e 65 anni, interrogate su 150 aziende con oltre 1000 dipendenti con sede in Italia, attive in 17 settori merceologici diversi.

La serata di presentazione dei risultati della ricerca e di premiazione dei vincitori si è svolta mercoledì 12 aprile, ospitata anche quest’anno nelle splendide stanze di Palazzo Mezzanotte in Piazza degli Affari a Milano.

I vincitori del Randstad Award
I risultati dell’indagine sull’attrattività hanno coronato vincitrice del Randstad Employer Brand 2017 Thales Alenia Space con il 66,3% delle preferenze espresse dagli intervistati. L’azienda aerospaziale, leader europeo nella realizzazione di sistemi satellitari e infrastrutture orbitali, è stata scelta per la qualità del lavoro, per l’uso delle tecnologie più innovative e per le sfide stimolanti che vengono presentate ai dipendenti. “È la terza volta che la nostra azienda riceve questo premio - ha dichiarato Donato Amoroso, Amministratore Delegato di Thales Alenia Space Italia - e questo non può che essere un riconoscimento dell’intero sistema aziendale. Avrà certamente contribuito la suggestione del settore in cui operiamo, caratterizzato da sfide avvincenti e da una tecnologia innovativa e all’avanguardia, ma sono convinto abbiano avuto il loro peso fattori quali la sicurezza del lavoro percepita e i buoni risultati della nostra azienda, non solo in termini economici ma anche di immagine e rispetto dei valori”.

Si è posizionata al secondo posto Automobili Lamborghini, scelta soprattutto per l’ottima reputazione di cui gode secondo gli italiani intervistati. “Questo riconoscimento conferma ancora una volta come la strada che stiamo percorrendo in ambito di politiche per le Risorse Umane sia quella giusta - ha sottolineato Umberto Tossini, Chief HR Officer di Automobili Lamborghini -. Siamo infatti fortemente convinti che la passione, l’impegno e la professionalità delle nostre persone siano la via principale per raggiungere l’eccellenza e per questo investiamo costantemente nella loro crescita e nel loro benessere, sia fuori che dentro l’azienda. Questa strategia ci consente di essere riconosciuti come un datore di lavoro attrattivo, in grado di avvicinare quei giovani e professionisti che per vocazione e competenze possono contribuire al nostro sogno, intraprendendo insieme a noi un percorso verso risultati straordinari”.

Al terzo posto del Randstad Employer Brand 2017 è arrivato Gruppo Mondadori, l’unica azienda sul podio che si occupa di media, informazione e cultura. Grande soddisfazione nelle parole del Direttore centrale Risorse Umane ed Organizzazione, Daniele Sacco, che ha espresso grande orgoglio anche a seguito delle “due acquisizioni del 2016 di Rcs Libri e Banzai Media che hanno consentito al Gruppo di consolidare la propria leadership nel core business libri e magazine. Ciò ha portato all’integrazione di ulteriore know-how e di nuovi profili professionali, che sono andati ad aggiungersi alle eccellenti risorse che già sono presenti in Mondadori, ma in un mercato in continua trasformazione come quello del publishing è fondamentale una costante propensione al cambiamento. Il nostro obiettivo - ha concluso Sacco - è perseguire l'eccellenza oltre che nel business, anche nell'ambito delle HR e abbiamo ancora molto da fare. Mondadori dovrà essere sempre più in grado di attrarre e far crescere talenti, sviluppando così un ambiente di lavoro ricco di stimoli, valorizzante e accogliente".

Randstad Globe e Hall of Fame
Durante il Randstad Employer Brand 2017 sono stati inoltre assegnati i Randstad Globe, i premi per le aziende che si posizionano al primo posto nei singoli fattori oggetto dell’indagine. Avio Aero è stata premiata grazie all’atmosfera piacevole, al “work-life balance” e alle opportunità di carriera che offre. Tra i premi vinti nei singoli fattori oggetto dell’indagine, insignita anche Coca-Cola HBC Italia per la solidità finanziaria e la sicurezza del posto di lavoro ed Ikea, prima in assoluto per responsabilità sociale d’impresa.

Uno dei premi è stato assegnato durante la serata a Huawei come azienda più “disruptive” nella categoria speciale dedicata alle imprese ad alto contenuto innovativo. Secondo gli italiani l’azienda leader nel settore ICT si distingue in particolare per fattori chiave quali l’utilizzo di tecnologie altamente innovative, l’ottima reputazione e la solidità finanziaria.

Entra nella “Hall of Fame” Ferrero, la storica azienda di Alba, unica italiana a vincere il premio internazionale per quattro volte in soli sei anni, distintasi per l’eccellente strategia di Employer Branding avviata. 

Scopri l’infografica con i vincitori del Randstad Employer Brand 2017

Visita il nostro Employer Branding Center

 

< torna alla pagina precedente