distinguersi con l'employer brand

Cosa rende un datore di lavoro attrattivo per i suoi dipendenti, anche potenziali? Come attrarre e trattenere i professionisti più qualificati, le risorse con competenze difficili da trovare e i talenti più brillanti?

"Standing out" è un volume curato da Randstad Holding che contiene sei interviste a HR executive di organizzazioni che si sono distinte in modo particolare per gli ottimi risultati raggiunti nell'indagine Randstad Award.

richieda la sua copia ora
‘Paesi, aziende e dipendenti hanno tutti esigenze leggermente diverse. L'employer brand dovrebbe quindi cercare di articolare e convogliare le ricche e variegate caratteristiche distintive che rendono unica un'organizzazione.’ Jacques van den Broek,CEO Randstad

nelle aziende con employer brand forte

  • 10%
    più contenute le spese per il personale
  • 28%
    più basso il turnover del personale
  • 46%
    inferiore il costo di assunzione indicizzato
  • 84%
    lascerebbe l'impiego attuale per un'azienda con reputazione migliore

scopri i casi di aziende di successo

leggi le ultime notizie
Google Svizzera: restando sul personale
29 giu 2016 Google Svizzera: restando sul personale

La principale sala operativa delle attività di Google in Europa, Africa e nel Medio Oriente ...

Ikea: Dove c’è il cuore, c’è casa
20 lug 2016 Ikea: Dove c’è il cuore, c’è casa

Alcune persone sono scoraggiate dall’idea di lavorare nella vendita al dettaglio per la fama ...

Microsoft: il talento di reinventarsi
10 ago 2016 Microsoft: il talento di reinventarsi

Fondata nel 1975, Microsoft è una veterana nel frenetico mondo della tecnologia e si ...

L’employer branding in Ferrero: valori familiari e ambizioni globali
20 apr 2016 L’employer branding in Ferrero: valori familiari e ambizioni globali

Ferrero, vincitrice del Randstad Award 2016, ha costruito il suo employer brand attorno a una ...