Randstad, il primo operatore mondiale nei servizi HR sarà presente all’evento organizzato da SingularityU Italy al MiCo di Milano con uno spazio espositivo aperto a startup, studenti e manager, che ospiterà eventi e workshop dedicati a temi HR.

L’impatto delle tecnologie digitali sul mondo del lavoro, le soft skills, gli strumenti a disposizione delle aziende per valorizzare i lavoratori over 50 e come i valori e le competenze del mondo dello sport possono essere impiegati con successo in un contesto professionale. Sono i temi che Randstad, primo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, approfondirà al SingularityU Italy Summit 2019, in programma l’8 e il 9 ottobre al MiCo – Milano Convention Centre, di cui sarà uno dei principali sponsor.

SingularityU Italy Summit 2019 è un evento internazionale organizzato da SingularityU Italy per aiutare imprese e istituzioni locali a comprendere l’impatto delle “tecnologie esponenziali” sulla crescita economica e sullo sviluppo del proprio Paese.
Randstad sarà presente con uno spazio espositivo all’interno dell’Innovation Village, un’area accessibile a tutti e dedicata a 50 startup, oltre che a studenti, insegnanti, responsabili HR e manager, e che ospiterà numerosi eventi e workshop durante i due giorni della manifestazione. 
Tra le iniziative organizzate da Randstad, il 9 ottobre alle ore 12.50, sul palco della Seniors Impact Initiative si svolgerà un workshop dedicato agli strumenti di invecchiamento attivo che le aziende possono mettere in campo per valorizzare la presenza di lavoratori ultra 60enni e facilitare la collaborazione fra dipendenti giovani e senior, a cura di Arnaldo Carignano, Head of Career Transition di Randstad. 
Invece, all’interno dell’Innovation Village, il 9 ottobre alle ore 15.00, Jack Sintini, ex campione di volley e attualmente Training Development Manager Randstad HR Solutions, Beppe Bergomi, ex calciatore, allenatore e commentatore Sky Sport, e Samuele Robbioni, psicologo dello sport e docente Randstad HRS, condurranno un workshop dedicato al tema delle soft skills e di come trasformare valori e competenze del mondo sportivo in strumenti di lavoro manageriale.
Infine, tra gli speaker dei workshop riservati agli executive ci sarà Anka Gajentaan, Vice President Global Concept Professionals Randstad Global. L’intervento, previsto per l’8 ottobre alle 16.10 in Sala Plenaria, verterà sull’impatto della rivoluzione digitale nel mercato del lavoro.
“Il digitale ha già avuto un grande impatto sul mondo del lavoro, trasformando le modalità di selezione dei candidati e fornendo nuovi strumenti per la formazione dei dipendenti – afferma Marco Ceresa, Amministratore delegato di Randstad Italia -. Le nuove tecnologie possono svolgere un ruolo importante nell’avvicinare i candidati alle aziende e a nuove opportunità professionali, ma non possono sostituirsi completamente alle persone: accanto agli algoritmi ci vogliono consulenti competenti e capaci di cogliere le necessità anche personali di candidati e manager. Eventi come SingularityU Italy Summit 2019, di cui siamo fieri di essere main sponsor, sono fondamentali per diffondere consapevolezza delle potenzialità e degli effetti delle tecnologie emergenti”.