it ieri vs it oggi: come cambia il posto di lavoro dell’information technology.

14/06/2019 17:07:54

Il mondo dell’Information Technology ha cambiato volto. Negli ultimi anni 10 anni, la rivoluzione tecnologica ha “messo in discussione” alcuni dei più importanti paradigmi che, invece, ieri erano dominanti. Li ha trasformati, li ha resi più “democratici” e “condivisibili”, rivoluzionando il posto di lavoro. I reparti IT che non cavalcano l’onda di questa trasformazione rischiano di restare indietro, di essere bypassati. E con loro, anche i lavoratori che ne fanno parte.

Vediamo cosa era l’IT ieri e cosa, invece, è oggi in alcune aree chiave dell’azienda.

Velocità di esecuzione

Il primo aspetto che, senza dubbio, risente della trasformazione in atto è la velocità di esecuzione dei progetti IT, soprattutto quelli più complessi. Fino a 10 anni fa, infatti, questi richiedevano molto tempo, spesso anni, prima di essere implementati. Maggiore era il tempo, maggiore era l’effort dei lavoratori impegnati nel progetto. E il divario tra idea iniziale ed esecuzione finale era grande. Oggi, invece, grazie ad esempio al Cloud e alla prototipazione rapida, il tempo tra idea ed esecuzione si è drasticamente ridotto, con il beneplacito delle risorse.

Project management

Un tempo, l’attività di project management era gestita attraverso il modello Waterfall, ovvero attraverso un metodo di gestione sequenziale, basato su una successione predefinita di macro passaggi. In pratica, finché non viene terminato uno step non è possibile passare a quello successivo. In questo modo, i lavoratori impegnati in un progetto, sapevano sì cosa fare e in quanto tempo farlo, ma se si verificava un ritardo, ne risentiva tutta la catena produttiva, con il rischio di bloccare eccessivamente tutto il processo.

Oggi, invece, le attività di coordinamento, supervisione e raccordo sono molto più veloci grazie al metodo Agile. Questo sistema contiene gli stessi step del modello Waterfall, ma la gestione è più iterativa ed innovativa. Nello specifico, con Agile si lavora su pezzi di requisiti e non su un’unica soluzione tutta insieme, permettendo di ridurre le tempistiche di consegna di un progetto. Diminuiscono i costi e aumentano le prestazioni delle risorse.

Come cambia il posto di lavoro dell’information technology

Conoscenze IT

Ieri, tutte le conoscenze tecniche in ambito Information Technology erano detenute dal reparto stesso. Difficilmente questa conoscenza era condivisa al di fuori. Oggi, le conoscenze IT non sono più esclusive. Questo è dovuto a una maggiore apertura da parte delle nuove generazioni di lavoratori e a una maggiore cooperazione con altre funzioni aziendali. I benefici di un cambiamento del genere sono evidenti per tutti.

Infrastruttura IT

Oggi grazie al Cloud, stiamo assistendo a una decentralizzazione delle risorse informatiche: questo modello, distribuito e diffuso, risponde in maniera più puntuale alle esigenze delle organizzazioni moderne. Prima, invece,

l’infrastruttura IT era localizzata e gestita in maniera centralizzata dall’azienda, o al massimo, da una società alla quale veniva data in appalto.

Posto di lavoro

Al pari delle infrastrutture IT, anche il posto di lavoro - inteso come luogo fisico - ha subito una trasformazione. Prima, per lavorare bisognava necessariamente recarsi in ufficio. Ai giorni nostri, per gestire un’attività in maniera efficace non è più necessario trovarsi in un determinato posto: è possibile lavorare, infatti, da qualunque parte del mondo. Basta avere un  device e una connessione internet. In questo modo, flessibilità e autonomia hanno giovato alle figure che lavorano in questo ambito, con miglioramenti anche, e soprattutto, in termini di produttività aziendale.

Questi i primi, e più evidenti, segni del nuovo volto dell’Information Technology in azienda. Analizzandoli insieme, emergono alcune tendenze comuni: 

  • democratizzazione delle informazioni, accesso condiviso a strumenti e conoscenza;
  • maggiore collaborazione tra il dipartimento IT e gli altri team aziendali;
  • i nuovi paradigmi dell’IT provengono dal basso verso l’alto, e non solo il contrario.

In conclusione, possiamo affermare che l’IT oggi ha un volto più umano: l’Information Technology dei nostri giorni è fatta da persone, che hanno una competenza tecnica e che la condividono con tutti in azienda.

categorie News Lavoro , technical , ICT

scopri i corsi on line di programmazione java e .net in lingua inglese!

scoprili qui!