internet of things: ecco quali sono i campi di applicazione in azienda.

26/07/2019 12:04:05

Tutti abbiamo sentito parlare almeno una volta nella vita di “Internet of Things”, tradotto letteralmente  “Internet delle cose”. Questo termine venne utilizzato per la prima volta da Kevin Ashton, ricercatore presso il MIT (Massachussets Institute of Technology). Si tratta, in sintesi, dell'ampia gamma di dispositivi connessi alla rete che, in quanto tali, possono monitorare e controllare determinati aspetti della realtà che ci circonda ed, eventualmente, agire di conseguenza. 

Cosa significa quindi IoT nel concreto? Con “Internet of Things” si indicano un insieme di tecnologie che permettono di collegare a Internet qualunque tipo di apparato.

Per esempio:

  • un semaforo intelligente che diventa verde se si accorge che non c’è nessuno nel senso opposto;
  • un frigorifero che, nel momento in cui rileva che è terminato il latte, invia automaticamente l'ordine di acquisto online. 
  • la sveglia che invia un segnale al tostapane e alla macchina del caffè. 

Queste sono solamente alcune delle più conosciute tra le possibili applicazioni dell'IoT nella vita quotidiana. Ma quali sono i campi dell'Internet of Things a livello aziendale? Non sono in molti a sapere come è possibile sfruttare effettivamente queste nuove tecnologie per rendere più produttiva un'azienda: per questo motivo, conoscere e saper sfruttare i vantaggi dell'IoT non può che essere un vantaggio competitivo concreto per chi vuole migliorare la propria carriera o trovare un nuovo lavoro!

Quali sono i campi di applicazione in azienda dell'internet of things

Le applicazioni dell'IoT in azienda: alcuni esempi

L'Internet Of Things in azienda può essere sfruttato in modi diversi. Per tagliare gli sprechi, per velocizzare la produzione, per ridurre gli errori. Pensiamo, ad esempio, al risparmio energetico con le luci di uffici e magazzini – o il condizionatore – che si spengono automaticamente nel momento in cui tutti lasciano la stanza. Parliamo quindi di smart building (edifici intelligenti), ovvero palazzi ed uffici dotati di oggetti intelligenti che interagiscono con l’ambiente interno.

I dispositivi dell'Internet delle cose sono utili soprattutto al reparto della logistica: gli strumenti ioT permetterebbero la connessione tra  fornitori, servizi logistici e clienti finali per automatizzare il processo, tagliare i tempi di attesa e mantenere tutti costantemente aggiornati sullo stato del processo in corso. I magazzini possono arricchirsi di sensori connessi per monitorare il via vai delle merci, e la flotta aziendale può venire collegata per ottimizzare la distribuzione del carico e raccogliere dati storici utili per migliorare le spedizioni future. I dispositivi IoT, inoltre, rappresentano la punta di diamante per la manutenzione predittiva, in modo da minimizzare gli interventi inutili e ridurre in modo concreto i guasti. 

Queste sono solamente alcune delle possibili applicazioni dell'IoT all'interno di un'azienda. Inevitabilmente, il mondo del lavoro futuro avrà a che fare sempre di più con questi dispositivi connessi, e i candidati che già oggi capiscono quali sono i vantaggi avranno maggiori opportunità di trovare un lavoro in questo campo.