primo giorno di lavoro: 7 consigli per affrontarlo al meglio

06/05/2016 15:26:06

Dopo centinaia di curriculum inviati, lettere di presentazione sottoposte a manciate e decine di colloqui affrontati, finalmente hai trovato il tanto desiderato impiego: l’inizio di una nuova vita è a portata di mano, il primo giorno di lavoro si avvicina, ma l’ansia e il nervosismo da primo giorno di scuola crescono e non c’è verso di arginarle.

Nonostante anche tenere sotto controllo l’ansia sia una dote preziosa, la paura iniziale è tutt’altro che ingiustificata. Fare una buona impressione, infatti, è fondamentale - sul posto di lavoro come in qualunque altro ambito - perché, anche se non è detto che debba essere quella definitiva, è certamente decisiva per la considerazione che responsabile e colleghi si costruiranno di te.

Come presentarsi allora nel modo migliore il primo giorno di lavoro e cominciare col piede giusto una brillante carriera? Ecco i nostri suggerimenti per affrontarlo al meglio, 7 consigli seguendo i quali avrai davvero poco da temere.



  1. Vesti in modo appropriato
    L’aspetto è inevitabilmente, come dicevamo, la prima cosa che si nota di una persona quando la si conosce ancora poco. Per questo è fondamentale adottare un dress code appropriato in ufficio, in particolare in occasione del primo giorno di lavoro. “Appropriato” non significa necessariamente elegante: l’importante è sapersi adattare al tono generale di abbigliamento tenuto nell’ambiente lavorativo e, in ogni caso, vestirsi senza forzature. Sentirsi a proprio agio negli abiti preferiti è l’ideale, anche se trasandatezza e trascuratezza sono rigorosamente bandite.
  2. Sii puntuale
    Arrivare puntuale è sempre indice di precisione, organizzazione e ordine, mentale soprattutto. Questo è valido sempre, ma il primo giorno di lavoro arrivare addirittura leggermente in anticipo è un must: non troppo, però, 5 o 10 minuti prima dell’orario stabilito sono sufficienti. E non solo per fare una buona impressione, ma anche per ridurre l’ansia da “corsa-per-arrivare-in-tempo” e cominciare serenamente la giornata!
  3. Sii attento e mostrati deciso
    Il primo giorno è quello delle presentazioni e del tour aziendale in compagnia del responsabile alla scoperta degli uffici e dei relativi team con cui dovrai lavorare più a stretto contatto. Il nostro consiglio è di osservare con attenzione dove sono dislocati e presentarsi ai colleghi in modo tranquillo e deciso. Cerca di memorizzare da subito i loro nomi, ricordati di guardarli negli occhi e stringi loro la mano in modo vigoroso per comunicare sicurezza.
  4. Ascolta e prendi appunti
    Ascoltare con attenzione e annotare il più possibile tutto ciò che ti sembra rilevante è fondamentale, soprattutto nei primi giorni, quando sarai sommerso da informazioni di ogni genere relative a procedure e persone con cui relazionarti. Non vergognarti di prendere appunti, è un’abitudine utilissima per fare ordine fin da subito nel tuo lavoro e per non ritrovarti a chiedere due volte la stessa cosa - può capitare, ma se puoi evitarlo, è meglio!
  5. Fai domande
    Così come prendere appunti, anche fare domande è decisivo per far luce immediatamente su un aspetto poco chiaro di una procedura e non lasciare punti oscuri che potrebbero farti sbagliare in seguito. Non esitare a chiedere chiarimenti sin dal primo giorno sia durante la spiegazione del lavoro, sia in seguito, quando, comincerai a eseguire in autonomia i primi task.
  6. Sii proattivo
    Essere proattivi e propositivi è un aspetto che dovrai imparare a coltivare nel corso del tuo percorso professionale, perché proporre, ad esempio, nuove procedure o sistemi per ottimizzare il flusso di lavoro è segno di consapevolezza e reale interesse nei confronti di ciò che stai facendo. Essere proattivi il primo giorno di lavoro significa non esitare a proporsi per nuove attività, nel caso in cui ti capiti di portarne a termine una con largo anticipo. Si tratta di un gesto che il tuo responsabile di certo apprezzerà.
  7. Sii socievole e gentile
    Mostrati disponibile a trascorrere con i colleghi i momenti di pausa sin dal primo giorno. Sfrutta queste occasioni per imparare a conoscerli, ascoltando con piacere ciò che hanno da dire, ma anche per cominciare a farti conoscere rispondendo cortesemente alle loro domande. Non devi per forza fare battute esilaranti per intrattenere una platea di ascoltatori: sii semplicemente te stesso, mostrati umile con tutti e sinceramente interessato durante le conversazioni.
categorie Fare Carriera