Contratto Metalmeccanico: i dettagli relativi a stipendio e scatti I livello

Al contratto collettivo nazionale metalmeccanici fanno riferimento tutte quelle categorie di lavoratori impiegati in imprese che operano nel campo della produzione di macchinari o impianti, della lavorazione del metallo (compreso l’acciaio) e della produzione di mezzi di trasporto come navi, treni e automobili.
Per queste categorie di lavoratori il contratto collettivo nazionale prevede diverse fasce di retribuzione commisurate ad altrettanti livelli di lavoro svolto. Si tratta, in particolare, di sette livelli (più uno, il quinto superiore, aggiunto di recente) che misurano in ordine crescente il carico di responsabilità e il grado di specializzazione del lavoratore.
Ecco in dettaglio le corrispondenze tra livelli e retribuzioni lorde previste fino al 2011, con relativo aumento calcolato in totale rispetto al biennio 2013-2015:

•    I livello: 1179,98 (+ 28,13)
•    II livello: 1296,48 (+32,91)
•    III livello: 1429,94 (+38,81)
•    IV livello: 1489,99 (+41,06)
•    V livello: 1592,56 (+45,00)
•    Livello superiore: 1701,82 (+49,78)
•    VI livello: 1826,39 (+53,44)
•    VII livello: 1983,08 (+59,06)

Per quanto riguarda le mansioni o attività corrispondenti a ciascun livello, la suddivisione è la seguente:

I.    attività manuali semplici per cui non viene richiesta al lavoratore nessuna particolare competenza;
II.    attività svolte principalmente in ambito amministrativo che non richiedono preparazione (collaudatori, attrezzisti, centralinisti etc.);
III.    attività che richiedono una preparazione specifica fornita da un percorso professionalizzante, sia scolastico che lavorativo (imballatori, contabili, riparatori, etc.);
IV.    mansioni da svolgere con specifiche conoscenze tecnico-pratiche legate alla tecnologia del lavoro;
V.    mansioni da svolgere con competenza e autonomia (tecnico di laboratorio, disegnatore, programmatore;
     (Livello superiore): funzione di coordinamento e controllo delle stesse mansioni svolte nel quinto livello;
VI.    mansioni e attività  tecniche e amministrative con funzione direttive;
VII.    mansioni con le stesse caratteristiche del sesto livello ma affidate a lavoratori con maggiore esperienza.

Infine, è utile ricordare che a ciascun livello pertengono scatti automatici di anzianità per ogni biennio che il lavoratore trascorre nella stessa azienda (fino a un massimo di 5).

< torna alla pagina precedente