persone ancor prima che dipendenti.

lo spazio di ascolto attivo si realizza con un intervento che si configura come una relazione di aiuto, mirata a fornire supporto a persone che affrontano momenti difficili della propria vita.

l’obiettivo è orientare, sostenere e sviluppare le potenzialità del singolo, promuovendone atteggiamenti attivi, propositivi e stimolando le risorse personali di ognuno.

il servizio del counseling ha iniziato a svilupparsi nel nostro Paese in anni abbastanza recenti. Molto adoperato in America ed Inghilterra sin dagli anni ‘20, si è stabilizzato in Italia soltanto nell’ultimo ventennio divenendo rapidamente uno degli strumenti di people care maggiormente apprezzati e ricercati dalle organizzazioni sia pubbliche sia private.

99% soddisfazione generale dei partecipanti

100% l’interesse a rinnovare il servizio

98% consiglierebbe il percorso a colleghi/amici

non più una risorsa tra tante, ma la persona al centro.

ambiente protetto.

il servizio dello spazio di ascolto attivo si sviluppa all’interno di un ambiente protetto entro il quale il consulente (psicologo abilitato e/o counselor), attraverso un rapporto empatico e in uno stato di totale accettazione, pone la persona al centro e nella condizione di acquisire maggiore consapevolezza su di sè

psicologo o counselor in azienda.

il consulente utilizza le proprie abilità, umane e professionali, per aiutare la persona a superare momenti di «crisi» attraverso un adeguato utilizzo delle sue stesse risorse.

segreto professionale.

il consulente si impegna a rispettare le opinioni e le credenze della persona senza agire alcuna forma di giudizio, a rispettare il suo diritto alla riservatezza ed è tenuto all'osservanza del segreto professionale. Nulla di quanto condiviso in sede di sessione di counseling potrà mai essere riportato all’esterno, se non dalla persona stessa.

il counseling. i vantaggi.

  • aumento del benessere personale sul luogo di lavoro;
  • aumento della comunicazione all’interno dell’azienda;
  • maggiore motivazione al lavoro;
  • migliore qualità del lavoro in termini di efficacia e di efficienza;
  • riduzione di eventi conflittuali e di disagio;
  • riduzione dell’assenteismo;
  • aumento della produttività

contattaci per saperne di più.

* Campi obbligatori

privacy*
acconsento altresì: opzionale
General